Giro a Tappe Favignana

In evidenza

Universitas organizza...

Associazioni in rete

Sponsor

 

 

Home
Siciliarunning.it. Maratonina del Golfo: super Idrissi vittoria e PB. Laura Speziale tra le donne PDF Stampa

Vittoria e Personal Best frantumato per Mohamed Idrissi (Mega Hobby Sport) alla 4a edizione della maratonina del Golfo che si è disputata stamane a Gela. La manifestazione, valida come settima prova del GP regionale di maratonine, assegnava anche le maglie di campione regionale di specialità.

Splendida la gara dell’atleta allenato da Giampaolo Mantegna che ha chiuso con il tempo di 1h08’42, battendo nettamente il pur forte atleta trevigiano della Tornado, Diego Avon (1h10’14); gradino più basso del podio per Francesco Nastasi (Ortigia Marcia) in 1h14’19.

Primo giro di studio con  un terzetto (Idrissi, Avon e Bibi Hamad) a dettare legge; poco prima di metà  gara il forfait del marocchino dell’Universitas tradito da un problema muscolare, e la devastante cavalcata di Idrissi (appena una settimana fa secondo proprio a Bibi con un tempo di pochissimo superiore ai 70 minuti).  L’abbraccio finale con il suo team a fine gara la dice lunga su quanto lavoro e sacrificio ci sia stato e ci sia dietro l’exploit di Idrissi autore di una splendida stagione.
“Abbiamo lavorato tanto nei quattro mesi trascorsi in Marocco e i risultati sono arrivati – ha affermato Giampaolo Mantegna. Oggi Mohamed ha raccolto quanto seminato e non ancora esploso nelle mezze di Riposto e Palermo, dove per motivi diversi tra loro non era riuscito a correre una gara per come l’avevamo preparata“.
Tra le donne vittoria perentoria per Laura Speziale (Universitas Palermo) prima sul traguardo con il tempo di 1h28’16; anche per Laura il successo che suggella una stagione speciale per lei. Piazza d’onore per l’ottima Edna Caponnetto (Valle dei Templi Agrigento) in 1h30’55; per Edna una stagione tutta da incorniciare con un finale in continuo crescendo;  terza Annalisa Di Carlo (1h31’16); per l’atleta della Mega Hobby Sport un esaltante podio assoluto dopo un rientro da un infortunio.

Per i primi tre uomini e donne il trofeo messo in palio dell’AISA; sul palco anche il GS Valle dei Templi Agrigento. La società del presidente Palumbo è stata premiata per il maggior numero di atleti schierati a Gela. La mezza di oggi ha celebrato anche le maglie oro (classifica che somma i tempi ti tutte e sette le prove) con la conferma al femminile di Rosalba Ravì Pinto (Atletica Nebrodi) e il sorpasso all’ultima gara , nei confronti di Iraci oggi assente, di Lorenzo Abbate (Universitas Palermo) già maglia Trinacria nelle gare di corsa su strada.
La manifestazione, lo dicevamo in apertura di articolo, ha assegnato i titoli individuali regionali di mezza maratona, questi i neo campioni categoria per categoria: SF35 Rosaria Patti (Trinacria Palermo), SF40 Rosalba Ravì Pinto (Atletica Nebrodi), SF45 Laura Speziale (Universitas Palermo), SF50 Grazia Migliore (Marathon Club Taormina), SF55 Franca Polizzotto (Murialdo Cefalù), SF60 Maria Clara Minagra (Equilibra Running Team). SM35 Francesco Nastasi (Ortigia Marcia SR); SM40 Gianfranco Ucciardo (Ass. Pol. Dil. Placeolum);  SM45 Salvatore Geraci (Universitas Palermo); SM50 Attilio Alessandro (Atletica Sicilia); SM55 Ignazio Caruccio (Podistica Salemitana); SM60 Giuseppe Inguanta (Atletica Rosamaria); SM65 Vincenzo Leone (Podistica Salemitana); SM70 Vincenzo Napoli (ASD Team Selica); SM75 Pietro Mafara (Marathon Monreale); SM80 Sebastiano Caldarella (Marathon Athletic Avola).

La manifestazione è stata ottimamente organizzata dall’Atletica Gela del presidente Luigi Morselli che, ancora una volta ha rivolto molta attenzione al sociale. Ai nastri di partenza per l’AISA (Associazione Italiana per la lotta alla sindrome atassiche) Vito Massimo Catania che ha spinto la carrozzina di Giusi Colombo per tutti i 21,097 km del percorso, così come ha fatto Maurizio La Licata con il piccolo Giacinto di Sommatino . In gara anche tre handbike con Salvo Campanella, Giuseppe La Rosa e Martino Florio giunti nell’ordine.
Adesso l’appuntamento per le mezze del GP (in attesa del nuovo calendario) è rivolto al nuovo anno; nel frattempo domenica 10 dicembre la consueta premiazione finale (insieme al GP di corsa su strada) che, come di consueto, avrà il suo palcoscenico presso l’Hotel Garden di Pergusa (En).

Articolo Siciliarunning.it

 


mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi1135
mod_vvisit_counterIeri144
mod_vvisit_counterSettimana1621
mod_vvisit_counterMese3828
mod_vvisit_counterVisite Totali1343530

We have: 23 guests, 1 members online
Totale delle visualizzazioni
Visitors Counter

Copyright © 2011 - ASD Universitas Palermo - Power by Antonio Pizzurro alias AnPi Production

UNIVERSITAS_nuovo logo 2015.jpg