Giro podistico a tappe

GIRO A TAPPE FAVIGNANA 2019

In evidenza

Universitas organizza...

Sponsor

 

 

 

 

 

 

 

Associazioni in rete

Home
Noitv.it. Grande Alessandro Brancato (GP Alpi Apuane) alla maratona di Valencia.

Splendido risultato di Alessandro Brancato del GP Parco Alpi Apuane. Il forte atleta biancoverde con 2h17'59" ha stabilito infatti il nuovo record personale ed è stato il primo degli italiani alla prestigiosa maratona di Valencia. Brancato ha anche fatto segnare il nuovo primato societario almeno per quanto riguarda gli atleti italiani.
Un’altra bella soddisfazione per la squadra del presidente Graziano Poli che solo un paio di settimane fa ha conquistato con Alessio Terrasi il titolo italiano individuale di maratona.

Articolo di Guido Casotti. Foto Noitv.it.

 
Siciliarunning.it. A Gela monologhi di Mohamed Idrissi e Maria Grazia Bilello.

C’è il sole a Gela nel penultimo atto del Grand Prix regionale di maratonine, andato in scena oggi; sembrerebbe quasi primavera se non fosse che il calendario ci dice che siamo entrati appena nel mese di dicembre. C’è la gara, disputata in un percorso che è piaciuto agli atleti, per quel falsopiano che ti regola il passo e per quei due giri che hanno fatto della maratonina di Gela una manifestazione matura e di qualità. C’è Mohamed Idrissi che ha stravinto la gara bissando il successo dello scorso anno e c’è una Maria Grazie Bilello regina incontrastata di questa seconda parte di stagione, che ancora una volta vince e convince.
Nella gara al maschile assolo di Idrissi tesserato per la Mega Sport Hobby che ha inflitto poco più di 4 minuti al secondo arrivato, Vito Massimo Catania (Universitas Palermo), terzo posto per il regolare Antonio Puccio (Marathon Club Sciacca) a 5 minuti dal vincitore. Quarta e quinta piazza appannaggio di Abdelkrim Boumalik (Atletica Canicattì) e Vincenzo Giangrasso (Atletica Lipa Alcamo).
La gara delle donne è stata più spettacolare, se non per la prima posizione, facile presa della Bilello (Universitas Palermo), sicuramente per il podio che ha visto Maria La Barbera soffiare proprio negli ultimi metri la seconda piazza ad una sempre generosa Rosaria Patti (Trinacria Patti). Ennesima prova di forza per la Barbera del Marathon Altofonte tra le rivelazione di questa stagione.  Fuori dal podio assoluto, ma autrici di ottime prove Liliana Scibetta (Pro Sport Ravanusa) e Carla Grimaudo (Lipa Alcamo) quarta e quinta. 
Confermati maglia Oro del circuito Antonino Muratore (Universitas Palermo) oggi settimo e Rosalba Ravì Pinto  (Atletica Nebrodi) che ha chiuso in un’ottima quinta posizione.
La manifestazione, ottimamente organizzata dall’Atletica Gela del presidente Luigi Morselli ha ricordato per il terzo anno Aurelia Triberio, podista e avvocato e Nunzio Cavaleri recentemente scomparso.
Ricco come sempre il ristoro finale e premiazioni con le tegole artistiche o “coppi siciliani”,andati a tutti primi di categoria e  realizzati artigianalmente da Laura Granvillano atleta di casa. In premiazione, con gli “alberi della vita e della corsa” donati dall’AISA (l’associazione pee la lotta alle sindromi atassiche), anche l’ultimo e l’ultima classificati. Prossimo appuntamento con il GP di maratonine il 23 dicembre a Ribera, sarà quello l’epilogo di una stagione lunga  che era iniziata a marzo con la mezza della Concordia. 

Classifica Uomini
Mohamed Idrissi (Mega Hobby Sport) 1h11’04
Vito Massimo catania (Universitas Palermo) 1h15’28
Antonio Puccio (Marathon Club Sciacca) 1h16’13
Abdelkrim Boumalik (Atletica Canicattì) 1h17’44
Vincenzo Giangrasso (Atletica LIPA Alcamo) 1h18’41

Classifica Donne
Maria Grazia Bilello (Universitas Palermo) 1h28’51
Maria La Barbera (Marathon Altofonte) 1h31’54
Rosaria Patti (Trinacria Palermo) 1h31’58
Liliana Scibetta (Pro Sport Ravanusa) 1h33’35
Carla Grimaudo (Atletica Lipa Alcamo) 1h34’32

Articolo e foto Siciliarunning.it

 
Lutto in casa Universitas.

Il Presidente Ignazio Gagliardi e la dirigenza tutta porge le più sentite condoglianze alla famiglia di Pippo Spanu per la scomparsa della suocera.

 
Siciliarunning.it. Consegnati i premi del Grand Prix provinciale 2018.

Premiazione in festa, giovedì sera 15 novembre 2018, in un locale di Palermo, a chiusura della seconda edizione del Grand Prix provinciale. Nove le prove, in giro per la provincia palermitana, l’ultima nel mese dello scorso settembre in quel di Montemaggiore Belsito, per tante occasioni d’incontro e condivisione della propria passione.
Un circuito che ha laureato non solo gli atleti più forti ma anche e soprattutto i più regolari, coloro che hanno preso parte, ad un minimo di sei gare, utili per entrare in classifica finale, accaparrandosi anche i punti bonus che periodicamente sono stati attribuiti.
La manifestazione è stata organizzata dall’Universitas Palermo con il presidente Ino Gagliardi che si è avvalso del lavoro e dell’appoggio dei suoi tesserati. Circuito impreziosito dalla presenza delle categorie giovanili che ogni volta hanno fatto da prologo alle gare degli amatori-master.  A proposito dei più giovani, l’annuncio da parte di Gagliardi che, dalla prossima stagione agonistica, la storica società palermitana, aprirà proprio ai più giovani, già 13 gli atleti pronti a vestire la canotta Universitas. A consegnare i premi, tra gli altri, Antonino Muratore atleta Universitas e presidente della comitato provinciale della Fidal Palermo.
Ma andiamo ai premiati che hanno ricevuto la coppa tra una portata e l’altra del giro-pizza:  Tra le donne: SF Chiara Immesi (vincitrice assoluta del GP),  Maria  Grazia Bilello (Universitas Palermo), Giuseppina Rinaldi (Trinacria Palermo); SF45 Silvana Tutrone (Universitas Palermo); SF50 Rosalia Spanu (Universitas Palermo), Angela Scondotto (Trinacria Palermo), Elvira Zacco (Palermo Running).
Tra gli uomini: SM Antonino Muratore e Lorenzo Abbate (Universitas Palermo), Claudio Messina (Trinacria Palermo), Antonino Fiorino (Murialdo Cefalù); SM35  Calorero Di Gioia e Diego Terrana (Universitas Palermo); SM40 Filippo Rini (Himera Marathon), Francesco Tona e Domenico Nunnari (Universitas Palermo)Giuseppe Vilardi (Universitas Palermo); SM45 Salvatore Lo Dico, Rosario Glorioso e Giovanni La Mantia tutti Universitas Palermo; Danilo Mendola (Palermo Running), Marco D’Agostino (Good Race Team), Pasquale Pepe SM45 (Trinacria Palermo). SM50 Gaetano Immesi e Rosario Cirrito (Universitas Palermo), Marco Di Falco (Equilibra Running Team), MatteoMessina (Trinacria Palermo), Sergio Grigoli  (Universitas Palermo); SM55 Elio Amato (Universitas Palermo), Vincenzo Baldi (Trinacria Palermo), Liborio Calcara (Himera Marathon), Salvatore De Simone  (Amatori Palermo);  SM60 Ettore Caratozzolo (Himera Marathon), Giuseppe Passafiume(Pol. Municipale Palermo), Biagio Vivoli (Universitas Palermo), Mario Baldi CalcagnoSM60 (Universitas Palermo); SM65 Giuseppe Calatabiano e Francesco Buccellato (Universitas Palermo).
Tra le società, al femminile vittoria dell’Universitas Palermo, seguita da Trinacria Palermo, Murialdo Cefalù e Palermo Running, tutte in premiazione. Al maschile ancora Universitas con Trinacria Palermo, Himera Marathon e Marathon Monreale. Appuntamento al Grand Prix provinciale del 2019 che, anticipazioni della vigilia, con un calendario più snello, sarà chiamato a privilegiare i centri più belli e turistici della provincia di Palermo.

Articolo e foto SiciliaRunning.it.

 
« InizioPrec.12345678910Succ.Fine »


 

Follow us

.

Meteo


mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi222
mod_vvisit_counterIeri322
mod_vvisit_counterSettimana1358
mod_vvisit_counterMese4398
mod_vvisit_counterVisite Totali1436859

We have: 12 guests online
Totale delle visualizzazioni
Visitors Counter

Copyright © 2011 - ASD Universitas Palermo - Power by Antonio Pizzurro alias AnPi Production

Scaled Image.jpg