Giro podistico a tappe

GIRO A TAPPE FAVIGNANA 2019

In evidenza

Universitas organizza...

Sponsor

 

 

 

 

 

 

 

Associazioni in rete

Home
Casa Universitas. Marianna La Colla seconda alla 3^ Cronoscalata Cinisi-Piano Margi, 24 Giugno 2018.

Quest'oggi la nostra tesserata (esperta triatleta) Marianna La Colla si è cimentata nella Gran Fondo Strada di Cinisi-Piano Margi con la casacca AreaBici Racing Team ottenendo una prestigiosa seconda piazza di Categoria Donne B.
Marianna parteciperà anche alla prossima gara di Grand Fondo Castelvetrano-Selinunte, prevista il 1° Luglio; seguirà la partecipazione ai Campionati Italiani Master di nuoto che si svolgeranno a partire dal 10 luglio presso la piscina olimpica di Palermo.

 
Siciliarunning.it. Filippo Lo Piccolo e Chiara Immesi conferme d’autore a Monreale

Sono Filippo Lo Piccolo (Monti Rossi Nicolosi) e Chiara Immesi (Universitas Palermo) i vincitori del 6° Trofeo Città di Monreale che si è disputato stamane nella cittadina normanna che si affaccia su Palermo. Un successo in fotocopia per i due atleti palermitani, trionfatori sempre a Monreale lo scorso anno.  Percorso tanto suggestivo quanto tecnico, cinque giri per un totale di 9350 metri, con il passaggio davanti alla Cattedrale di Santa Maria Nuova, tra  cultura e storia e millenaria.
La sfida: gara autoritaria di Lo Piccolo incalzato da un intraprendente Lorenzo Abbate (Universitas Palermo)  che nel finale ha ridotto maggiormente le distanze, costringendo il battistrada a non distrarsi mai. Terza piazza per l’atleta di Ragalbuto palermitano d’adozione, Vito Massimo Catania (Universitas). A seguire Antonio Puccio (Marathon Club Sciacca) e Nino Muratore (Universitas).
La gara al femminile ha visto l’ennesimo trionfo di Chiara Immesi che malgrado soffrisse dei postumi di una storta rimediata in settimana nel corso dell’allenamento, ha tenuto a bada le avversarie, stringendo i denti e chiudendo in solitaria. Al secondo posto l’ottima Luana Russo (Marathon Club Sciacca) fresca vincitrice a Corleone; terza in costante crescita Maria Grazia Bilello (Universitas Palermo) .  A ruota Liliana Canzoneri (Trinacria Palermo) protagonista di una secondo parte di stagione esaltante e Carla Grimaudo (Lipa Atletica Alcamo).
Bice Sanna  e Salvatore D’Amico i primi arrivati nei 3 giri del percorso, distanza riservata alle donne over 60 e agli uomini over 75.  Esibizione in hand-bike nella sua Monreale per Salvo Campanella.
Circa 500 gli atleti al traguardo, numero che pone la manifestazione di Monreale tra le più partecipate del circuito regionale. Premiazione con le “teste di moro” per i primi assoluti e piatti in ceramica per i classificati di categoria, il tutto alla presenza, tra gli altri, dei rappresentanti della Polizia Municipale della protezione civile e dell’amministrazione comunale con in testa il sindaco Piero Capizzi.  La manifestazione, organizzata magistralmente dal Marathon Monreale, è stata valida come prova del Grand Prix di corsa su strada – circuito Brillante.  Anche oggi, a tre anni dalla sua prematura scomparsa, è stato ricordato Michele Guzzo atleta della società monrealese.
Il premio speciale a lui dedicato è andato al primo atleta del Marathon Monreale della categoria SM45 Giovanni Nicolosi. Ricco il “terzo tempo” con i dolci fatti in casa da mogli, figlie e mamme degli atleti dela società organizzatrice. Immancabile poi pane e biscotti del territorio che il presidente Nino Lo Iacono ha fatto distribuire a tutti gli atleti presenti. Con Monreale si chiude la prima fase del GP regionale che riaprirà i battenti, archiviata la pausa dei mesi più caldi, il 2 settembre con il 2° Trofeo Città Metropolitana di  Palermo.

Classifica Uomini (5 giri per 9.350 metri)

Filippo Lo Piccolo (Monti Rossi Nicolosi)  31’34
Lorenzo Abbate (Universitas Palermo) 31’50
Vito Massimo Catania (Universitas Palermo) 32’19
Antonio Puccio (Marathon Club Sciacca) 32’33
Nino Muratore (Universitas Palermo) 33’15

Classifica Donne (5 giri per 9.350 metri)

Chiara Immesi (Universitas Palermo) 36’52
Luana Russo (Marathon Club Sciacca) 38’02
Maria Grazia Bilello (Universitas Palermo)  38’20
Liliana Canzoneri (Trinacria Palermo) 39’43
Carla Grimaudo (Lipa Atletica Alcamo) 40’35

Articolo e foto Siciliarunning.it

 
Siciliarunning.it. Incredibile Tortu nei 100 piani: 9.99 e record di Mennea battuto.

Madrid. Filippo Tortu batte il record italiano di Pietro Mennea. Il ventenne sprinter azzurro ha corso i 100 metri in 9.99 (vento +0.2) al meeting di Madrid, per superare il primato nazionale che resisteva da quasi 39 anni, 10.01 a Città del Messico il 4 settembre 1979. Il velocista delle Fiamme Gialle diventa il primo italiano della storia sotto i 10 secondi, con il secondo posto nella gara vinta dal cinese Su Bingtian in 9.91.
Il milanese è arrivato all’appuntamento con la storia con una gran progressione in questo 2018: dopo il 10″04 del Golden Gala e il 10″03 di Savona, Tortu ha centrato la serata perfetta a Madrid. 10.4 in semifinale poi il capolavoro nella finale e la consacrazione a re dello sprint italiano.
“Sono veramente contentissimo, è quasi indescrivibile la gioia. Sapevo di potercela fare, ma per me il record di Mennea è sempre rimasto un sogno da quando ero bambino e adesso sono veramente felice. Devo ringraziare tutti quelli che sono venuti qui, che ci credevano forse anche più di me. L’obiettivo della stagione restano gli Europei, adesso non penso al tempo che ho fatto e mi concentro su Berlino. E facciamo il tifo per Fabrizio Donato!”

Fonte Fidal

 
Siciliarunning.it. Ad “Aspettando il Giro” trionfano Vincenzo Iraci e Chiara Immesi.

Castelbuono (Pa). C’è il marchio Universitas nella terza edizione di “Aspettando il Giro”, la corsa riservata agli amatori, che si è disputata ieri pomeriggio a Castelbuono. A vincere infatti sono stati due atleti del team palermitano, Vincenzo Iraci e Chiara Immesi, che ha bissato il successo dello scorso anno.
In testa sin dallo start Iraci ha dovuto “tenere a bada” il compagno di squadra Lorenzo Abbate, che ha inseguito senza mai però dare l’impressione di ricucire le distanze. Cinque i giri con la salita di Mario Levante buona a fare selezione, un tuffo nel percorso del Giro internazionale con l’unica variante l’arrivo al Castello. Iraci ha vinto con 25 secondi di vantaggio sul partinicese Abbate, terzo ancora un atleta Universitas, il regolarissimo Antonino Muratore. Giuseppe Laudicina (L’Atleta Palermo) e Fabio Bongiorno (Universitas) hanno completato la quarta e quinta piazza.
Gara al femminile con un giro in meno rispetto ai maschietti e tutto secondo i pronostici della vigilia, con Chiara Immesi che ha messo in scena il solito monologo, gambe in spalla, sguardo avanti e una continua progressione che lascia ben poco spazio alle avversarie. La Immesi ha vinto con un vantaggio di 1’35” secondi sulla compagna di squadra Maria Grazie Bilello e oltre tre minuti sulla Cinzia Sonsogno (Podistica Capo d’Orlando) splendida terza e reduce dalla Supermaratona dell’Etna. Giuseppina Rinaldi e Rosa Rita Vernaci entrambe della Trinacria Palermo a chiudere la cinquina. Ad aprire la kermesse sportiva ci hanno pensato i più piccoli che hanno dato vita a combattutissime batterie, dalle categorie Esordienti ai Cadetti. Immediatamente prima della gara master il “palcoscenico” è stato tutto per gli atleti con disabilità intellettiva relazionale, che hanno effettuato un giro del percorso. In tutto una decina di ragazzi “guidati” da Noemi Piccionello presidente della ASD Fuori dagli Schemi. Una presenza che ha impreziosito l’evento e resa possibile grazie alla partnership tra gli organizzatori il Gruppo Atletico Polisportivo Castelbuonese, la FISDIR ed il “Comitato Italiano Paralimpico” (CIP). “Aspettando il Giro” è stato valida come 4a prova del Grand Prix Provinciale di Palermo, circuito promosso dall’Universitas Palermo che ha curato anche l’organizzazione della gara di ieri pomeriggio.
Un evento che guarda già al 26 luglio, al 93° Giro podistico Internazionale di Castelbuono. I primi 10 assoluti di ieri infatti, hanno ricevuto una wild card che permetterà loro di prendere parte all’evento insieme ai top runner che infiammeranno il catino del centro di Castelbuono. Si tratta di Vincenzo Iraci, Lorenzo Abbate, Antonino Muratore, Giuseppe Laudicina, Fabio Bongiorno, Giovanni La Mantia, Nicola Cutrono, Rosario Cirrito, Rosario Glorioso e Francesco Tona. Per loro “A Cursa i Sant’Anna” è iniziata oggi.

Classifica Uomini (circa 8.000 metri)

Vincenzo Iraci (Universitas Palermo) 26’34
Lorenzo Abbate (Universitas Palermo) 26’58
Antonino Muratore (Universitas Palermo) 27’14
Giuseppe Laudicina (L’Atleta Palermo) 27’39
Fabio Bongiorno (Universitas Palermo ) 27’41


Classifica Donne (circa 6.300)

Chiara Immesi (Universitas Palermo) 23’29
Maria Grazia Bilello (Universitas Palermo) 25’05
Cinzia Sonsogno (Podistica Capo d’Orlando) 26’46
Giuseppina Rinaldi (Trinacria Palermo) 27’00
Rosa Rita Vernaci (Trinacria Palermo) 27’14

Articolo e foto Siciliarunning.it

 
« InizioPrec.12345678910Succ.Fine »


 

Follow us

.

Meteo


mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi238
mod_vvisit_counterIeri322
mod_vvisit_counterSettimana1374
mod_vvisit_counterMese4414
mod_vvisit_counterVisite Totali1436875

We have: 16 guests online
Totale delle visualizzazioni
Visitors Counter

Copyright © 2011 - ASD Universitas Palermo - Power by Antonio Pizzurro alias AnPi Production

Scaled Image.jpg