2° Trofeo Citta Metr Pa

 

In evidenza

Universitas organizza...

Sponsor

 

 

 

 

 

 

 

Associazioni in rete

Home
Siciliarunning.it. Ad “Aspettando il Giro” trionfano Vincenzo Iraci e Chiara Immesi.

Castelbuono (Pa). C’è il marchio Universitas nella terza edizione di “Aspettando il Giro”, la corsa riservata agli amatori, che si è disputata ieri pomeriggio a Castelbuono. A vincere infatti sono stati due atleti del team palermitano, Vincenzo Iraci e Chiara Immesi, che ha bissato il successo dello scorso anno.
In testa sin dallo start Iraci ha dovuto “tenere a bada” il compagno di squadra Lorenzo Abbate, che ha inseguito senza mai però dare l’impressione di ricucire le distanze. Cinque i giri con la salita di Mario Levante buona a fare selezione, un tuffo nel percorso del Giro internazionale con l’unica variante l’arrivo al Castello. Iraci ha vinto con 25 secondi di vantaggio sul partinicese Abbate, terzo ancora un atleta Universitas, il regolarissimo Antonino Muratore. Giuseppe Laudicina (L’Atleta Palermo) e Fabio Bongiorno (Universitas) hanno completato la quarta e quinta piazza.
Gara al femminile con un giro in meno rispetto ai maschietti e tutto secondo i pronostici della vigilia, con Chiara Immesi che ha messo in scena il solito monologo, gambe in spalla, sguardo avanti e una continua progressione che lascia ben poco spazio alle avversarie. La Immesi ha vinto con un vantaggio di 1’35” secondi sulla compagna di squadra Maria Grazie Bilello e oltre tre minuti sulla Cinzia Sonsogno (Podistica Capo d’Orlando) splendida terza e reduce dalla Supermaratona dell’Etna. Giuseppina Rinaldi e Rosa Rita Vernaci entrambe della Trinacria Palermo a chiudere la cinquina. Ad aprire la kermesse sportiva ci hanno pensato i più piccoli che hanno dato vita a combattutissime batterie, dalle categorie Esordienti ai Cadetti. Immediatamente prima della gara master il “palcoscenico” è stato tutto per gli atleti con disabilità intellettiva relazionale, che hanno effettuato un giro del percorso. In tutto una decina di ragazzi “guidati” da Noemi Piccionello presidente della ASD Fuori dagli Schemi. Una presenza che ha impreziosito l’evento e resa possibile grazie alla partnership tra gli organizzatori il Gruppo Atletico Polisportivo Castelbuonese, la FISDIR ed il “Comitato Italiano Paralimpico” (CIP). “Aspettando il Giro” è stato valida come 4a prova del Grand Prix Provinciale di Palermo, circuito promosso dall’Universitas Palermo che ha curato anche l’organizzazione della gara di ieri pomeriggio.
Un evento che guarda già al 26 luglio, al 93° Giro podistico Internazionale di Castelbuono. I primi 10 assoluti di ieri infatti, hanno ricevuto una wild card che permetterà loro di prendere parte all’evento insieme ai top runner che infiammeranno il catino del centro di Castelbuono. Si tratta di Vincenzo Iraci, Lorenzo Abbate, Antonino Muratore, Giuseppe Laudicina, Fabio Bongiorno, Giovanni La Mantia, Nicola Cutrono, Rosario Cirrito, Rosario Glorioso e Francesco Tona. Per loro “A Cursa i Sant’Anna” è iniziata oggi.

Classifica Uomini (circa 8.000 metri)

Vincenzo Iraci (Universitas Palermo) 26’34
Lorenzo Abbate (Universitas Palermo) 26’58
Antonino Muratore (Universitas Palermo) 27’14
Giuseppe Laudicina (L’Atleta Palermo) 27’39
Fabio Bongiorno (Universitas Palermo ) 27’41


Classifica Donne (circa 6.300)

Chiara Immesi (Universitas Palermo) 23’29
Maria Grazia Bilello (Universitas Palermo) 25’05
Cinzia Sonsogno (Podistica Capo d’Orlando) 26’46
Giuseppina Rinaldi (Trinacria Palermo) 27’00
Rosa Rita Vernaci (Trinacria Palermo) 27’14

Articolo e foto Siciliarunning.it

 
"Queste foto raccontano sedici anni di storia vissuta nell'Universitas Palermo", di Gaetano Immesi

"Ultimamente i dirigenti e diversi atleti che seguo in ogni allenamento mi hanno spinto a fotografare ed a pubblicare le foto delle canotte delle stagioni passate che mi vedono sempre indossare. In realtà era già da qualche tempo che ci pensavo... Queste canotte rappresentano sedici anni di storia vissuta nella gloriosa società di atletica master a livello regionale, l'Universitas Palermo del presidente INO GAGLIARDI. Sono ben 12 completi indossati dal 1° Gennaio 2003 ad oggi,  la media di di un completo ogni 16 mesi. Personalmente penso che siano poche le società sportive dilettantistiche in Italia capaci di rinnovare così frequentemente i completini gara, (senza dimenticarci delle tute di rappresentanza!)."

 
Siciliarunning.it. Chiara Immesi nel consiglio direttivo dell’Universitas Palermo.

Incarico di prestigio all’interno della società di appartenenza per Chiara Immesi, atleta protagonista del circuito regionale del Grand Prix e tra le più forti del panorama podistico regionale. La Immesi, nel corso dell’ultimo direttivo dell’Universitas Palermo, è stata eletta consigliere della società. La proposta è arrivata direttamente dal presidente del sodalizio palermitano Ino Gagliardi e avallata dal vice presidente Gaetano Immesi e dallo stesso direttivo, composto da Vittorio Moretti, Antonino Muratore, Francesco Tona, Leonardo Lunetto e Giovanna Priano.
“Assidua presenza e disponibilità in seno alla società e grande interesse e operatività nel corso delle manifestazioni (anche prima e dopo di essere in gara)”: queste la motivazioni fornite dal preside Gagliardi ai componenti del direttivo.  “Sono onorata per questa nomina – ha commentato Chiara Immesi –  il mio contributo per l’Universitas è stato sempre al 100%. Continuerò anche  in questo caso – ha concluso la Immesi – a dare il massimo così come faccio nella corsa, cercando di portare nuove idee ed una ventata di freschezze (e simpatia n.d.r.) all’interno della mia società.”

Articolo e foto Siciliarunning.it

 
Siciliarunning.it. A Mohamed Idrissi e Federica Cernigliaro il 18° Trofeo Kalat.

Vittorie nette per Mohamed Idrissi (Mega Hobby Sport) e Federica Cernigliaro (Cus Palermo) alla 18a edizione del Trofeo Kalat che si è disputato stamattina a Caltanissetta.  Dieci i chilometri spalmati in tre giri di un percorso consolidato e tecnico, reso oggi ancora più “ostico” dal caldo quasi estivo.  Nessun problema per Idrissi (secondo lo scorso anno dietro Bibi Hamad) che ha fatto corsa a se, sin dallo sparo dello start, chiudendo la sua gara con 1’35” di vantaggio sul secondo, Vincenzo Iraci (Universitas Palermo) autore di un finale di gara in progressione. Terza piazza per Lorenzo Abbate (Universitas Palermo) anche lui sicuramente più tonico, rispetto ai diretti avversari, nella seconda parte della gara.
Al femminile si è imposta, e lo ha fatto senza mai mettere a rischio la sua leadership Federica Cernigliaro. La forte triatleta trapanese, ha inflitto un distacco d 61 secondi a Chiara Immesi (Universitas Palermo) attuale leader della maglia Trinacria e addirittura quasi tre minuti ad Annalisa Di Carlo che ha saputo ben difendersi dal ritorno delle avversarie, Liliana Scibetta (Pro Sport Ravanusa) e Rosaria Patti (Trinacria Palermo).
Nei due giri (riservati agli uomini over 75 e le donne over 60) vittorie di Giuseppe Pipia (Passione Corsa Ribera) e di Elena Sciuto (Ortigia Marcia Siracusa). in gara anche gli over 80 Sebastiano Caldarella, Francesco De Trovato e Nino Macaluso, questi ultimi due con 85 primavere sulle spalle.
Ad aprire la manifestazione, come ormai consolidata abitudine del Kalat le gare riservate alle categorie giovanili che hanno visto protagonisti, tra gli altri, gli atleti della Murialdo Cefalù, dell’Atletica Mazzarino, dal Magma Team e dell’Atletica Sicilia. 
La gara, che ha visto sfidarsi circa 450 atleti provenienti da ogni parte della Sicilia, è stata valida come 9a prova del Grand Prix Sicilia di corsa e 5a prova del GP delle Tre province.
Ottima l’organizzazione della Track Master Club di Caltanissetta del presidente Alessandro Giambra.  fondamentale il lavoro (dietro le quinte) degli uomini e dalle donne dell’associazione “Le Aquile”. Fondamentali anche i Vigili del Fuoco “sul campo” con un “mini – idrante” per rinfrescare i podisti, al loro passaggio. La manifestazione è stata legata anche a doppio mandata con la sezione provinciale dell’Associazione Italiana Sclerosi Multipla, sposando la nuova campagna di mobilitazione dell’associazione, #SMuoviti, a tre giorni dalla data del 30 maggio che celebrerà il 50° compleanno dell’AiSM.

Classifica Uomini

Mohamed Idrissi (Mega Hobby Sport) 33’34
Vincenzo Iraci (Universitas Palermo) 35’09
Lorenzo Abbate (Universitas Palermo) 35’16
Fabio Pruiti (Magma Team) 35’27
Vito Massimo Catania (Universitas Palermo) 36’02


Classifica Donne

Federica Cernigliaro (Cus Palermo) 40’08
Chiara Immesi (Universitas Palermo) 41’09
Annalisa Di Carlo (Mega Hobby Sport) 43’07
Liliana Scibetta (Pro Sport Ravanusa) 43’25
Rosaria Patti (Trinacria Palermo) 43’52

Articolo Siciliarunning.it

 
« InizioPrec.12345678910Succ.Fine »


 

Follow us

.

Meteo


mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi11390
mod_vvisit_counterIeri108
mod_vvisit_counterSettimana11498
mod_vvisit_counterMese16734
mod_vvisit_counterVisite Totali1419911

We have: 13 guests online
Totale delle visualizzazioni
Visitors Counter

Copyright © 2011 - ASD Universitas Palermo - Power by Antonio Pizzurro alias AnPi Production

UNIVERSITAS_nuovo logo 2015.jpg