Giro a Tappe Favignana

In evidenza

Universitas organizza...

Associazioni in rete

Sponsor

 

 

 

 

 

Home
Siciliarunning.it. Bibi Hamad e Luz Nadine De La Cruz Aguirre dominatori della II Mezza maratona di Sciacca

Sono il marocchino Bibi Hamad e la peruviana Luz Nadine De La Cruz Aguirre i vincitori della 2a edizione della Mezza maratona di Sciacca che si è disputata stamani nella cittadina dell’agrigentino. La manifestazione, organizzata dall’ASD La Tartaruga Sciacca, è stata valida come quinta prova del GP regionale di maratonine che riprendeva oggi dopo la pausa estiva.
Percorso duro, ricco di sali-scendi e repentini cambi di direzione e il caldo per nulla autunnale (il cui picco si è verificato soprattutto nella parte centrale della gara)  hanno fiaccato la resistenza degli atleti, ben 35 infatti sono stati costretti al ritiro, per quasi 600 arrivi.
Nessun problema per i due vincitori, Bibi Hamad (1h10.58 – Universitas Palermo) ha fatti ben presto il vuoto correndo in solitaria i 4 giri del percorso cittadino. Alla fine, malgrado un leggero rallentamento nei chilometri finali della gara, l’atleta dell’Universitas Palermo (già vincitore ad Enna, Agrigenti e Marsala) ha inflitto poco più di tre minuti al secondo arrivato Francesco Nastasi (Ortigia Marcia) e quasi 5 ad Abelkrim Boumalik (Atletica Canicattì).
Stesso copione al femminile con la peruviana tesserata per la società calabrese dell’Atletica Sciuto, che ha vinto a mani basse (1h26.52), facendo registrare un distacco siderale di circa 6 minuti e mezzo dalla seconda arrivata, l’ottima Rosita Patti (Trinacria Palermo; terza  Rosalba Ravì Pinto (Atletica Nebrodi). Proprio quest’ultima, in virtù dell’ottimo risultato di oggi conserva la maglia Oro di attuale leader del circuito di maratonine; al maschile continua a vestire la maglia Oro Vincenzo Iraci (Universitas Palermo) oggi settimo assoluto.
Da registrare nella gara di oggi lo spettacolo che hanno dato lungo il difficile percorso Edna Caponnetto, Annalisa Di Carlo e Liliana Canzoneri che si sono dati battaglia dal primo fino all’ultimo chilometro, finendo ai piedi del virtuale podio assoluto. Al maschile bella la sfida tra Boumalik, Buccafusca e Muratore.
Prossimo appuntamento con la sesta prova del GP regionale di maratonine il 29 ottobre a Riposto.


CLASSIFICA UOMINI
Bibi Hamad (Universitas Palermo) 1h10'58"
Fracesco Nastasi (Ortigia Marcia) 1h14'09"
Abdelkrim Boumalik (Atletica Canicattì) 1h15'41"
Max Buccafusca (Club Atletica Partinico) 1h15'53"
Antonino Muratore (Universitas Palermo) 1h15’57"


CLASSIFICA DONNE
Luz Nadine De La Cruz Aguirre (Atletica Sciuto) 1h26'52"
Rosaria Patti (Trinacria Palermo) 1h33'18"
Rosalba Ravì Pinto (Atletica Nebrodi) 1h33'52"
Edna Caponnetto (GS Valle dei Templi Ag) 1h34'18"
Annalisa Di Carlo (ASD Mega Hobby Sport) 1h34'52"

Articolo e foto Siciliarunning.it

 
Siciliarunning.it. 1° Trofeo Città Metropolitana di Palermo: successi di Osama Zoghlami e Laura Speziale. Circa 500 atleti al via

Palermo. Circa 500 atleti, provenienti da tutta la Sicilia, hanno preso parte al 1° Trofeo Città Metropolitana di Palermo che si è svolto stamani nel capoluogo siciliano. Palcoscenico della gara podistica l’asse di via Liberà con partenza e arrivo nei pressi del giardino inglese. Quattro giri per un totale di 10 chilometri, con “vista” sul tempietto della musica e il teatro Politeama. A vincere, tra gli uomini, è stato Osama Zoghlami reduce dal gran crono sui 3000 siepi ottenuto qualche giorno fa al Mennea Day di Palermo; uno strepitoso 8.22.94 che equivale, oltre che al suo PB, anche al sedicesimo tempo di sempre nelle graduatorie nazionali;  tra le donne successo di Laura Speziale, apparsa in smagliante forma.
In apertura prologo affidato alle categorie giovanili, esordienti, ragazzi, cadetti e allievi con in luce, i mini-atleti “parchitani” tesserati con il Marathon Altofonte e l’Arci XIII dicembre.
Il via della gara clou poco dopo le 10.15, con il solito e splendido colpo d’occhio quando   centinaia di canotte e scarpette da running invadono il “salotto buono” della città. Al maschile la sfida è vissuta tutta sul duo Zoghlami – Terrasi. Il valdericino tesserato per il Cus Palermo, ha sferrato l’attacco decisivo a meno di tre chilometri dal traguardo, guadagnando metri e secondi preziosi su Terrasi (Parco Alpi Apuane) autore oltre che di un’ottima gara, anche di una splendida stagione. Terzo il marocchino dell’Universitas, Bibi Hamad protagonista di un promettente avvio, quarto lo Junior del Cus Palermo Antonio Giorgianni che ha preceduto  Filippo Lo Piccolo (Good Race Team).
Dominatrice della gara femminile è stata la Speziale che ha inflitto la prima sconfitta in una gara del GP regionale a Chiara Immesi costretta oggi al secondo posto. Autoritaria la condotta di gara della Speziale, tutta d’attacco, con la Immesi che ha risentito e parecchio, le fatiche della gara di Montemaggiore Belsito, corsa meno di 48 ore prima. A ruota (nell’arco di 60 secondi) sono giunte la Terracciano, la Di Carlo e la Canzoneri.  Il caldo soprattutto nelle ultime battute della gara ha ostacolato soprattutto i meno  veloci e a nulla è servito un leggero venticello che di tanto in tanto sembrava volere “incoraggiare” gli atleti.
La gara, è stata valida come nona prova del Grand Prix regionale di corsa su strada e come 5° prova del CDS regionale Master di corsa su strada.  Una manifestazione che è stata ottimamente organizzata dall’ Universitas Palermo del presidente InoGagliardi, che ha avuto al suo fianco (oltre al suo instancabile staff)  il CUS Palermo, che proprio nel 2017 celebra i suoi 70 anni, di vincente e avvincente attività.
Una presenza anche nei volti, con il tecnico del Cus Palermo Gaspare Polizzi, Marcello Giaccone, coordinatore del Centro ricerche e studi del Cus e Giuseppe Di Natale, quest’ultimo nelle vesti di vice presidente regionale della Fidal, a fare gli onori di casa. Osannato ed inseguito per foto ricordo anche Totò Antibo, “uno” che con il  Cus Palermo e la maglia della nazionale, ha scritto alcune delle più belle pagine dell’atletica italiana. 
Ristoro finale con formaggi e mini pasta party e premiazioni con coppe e vini locali.  Prossimo appuntamento con una gara del GP, domenica 8 ottobre a Trapani con la classicissima Sale & Saline.

Classifica Uomini
Osama Zoghlami (Cus Palermo) 31’17
Alessio Terrasi (Parco Alpi Apuane) 31’35
Bibi Hamad (Universitas Palermo) 32’25
Antonio Giorgianni (Cus Palermo) 33’18
Filippo Lo Piccolo (Good Race Team) 33’32

Classifica Donne
Laura Speziale (Universitas Palermo) 40.20
Chiara Immesi (Universitas Palermo) 41.46
Elena Terracciano (Archimede Siracusa) 41.54
Annalisa Di Carlo (Mega Hobby Sport) 42.32
Liliana Canzoneri (Trinacria Palermo) 42.55

Articolo Siciliarunning.it

 
Siciliarunning.it. A Menfi nette vittorie per Bibi Hamad e Chiara Immesi

Menfi (Ag). C’è il timbro dell’Universitas Palermo nella 18° edizione de Le strade del Vino – sesto Memorial Daniele Puccio, che si è svolto ieri a Menfi. La gara, organizzata dalla Polisportiva Menfi  ’95 del presidente Giuseppe Taffari, è stata valida come prova del Grand Prix regionale di corsa su strada S/M.  A vincere, sono stati il marocchino Bibi Hamad e Chiara Immesi mattatori del circuito. Gara bella, veloce, da correre tutta d’un fiato lungo un percorso ricavato  nelle vie adiacenti piazza Vittorio Emanuele. Ospite poco gradito la pioggia battente che per una buona mezz’ora ha accompagnato gli atleti verso la chiusura della loro performance.
La cronaca: chiuso il primo dei cinque giri (per un totale di circa 8600 metri)  in gruppo, Bibi Hamad, ha subito fatto il vuoto, già a partire dal secondo passaggio chiudendo ben presto la pratica Menfi. Alle sue spalle la vera lotta con Lorenzo Abbate (Universitas Palermo), bravo a tenere la seconda piazza dopo aver duellato con il compagno di squadra Antonino Muratore giunto a due secondi dal partinicese.
Tra le donne è sempre la Immesi a dettare legge; l’atleta allenata dal papà Gaetano ha avuto nelle atlete Trinacria delle valide avversarie, ma il gap è rimasto ancora sensibile e così Rosita Patti si è dovuta accontentare della piazza d’onore, terzo gradino del podio assoluto per l’altra trinacrina Liliana Canzoneri. Primo degli atleti di casa il forte Saverio Alagna (quinto asoluto).
Detto della pioggia che ha disturbato, e non poco, la fase finale della kermesse, resta da ricordare l’ottima organizzazione della Polisportiva Menfi ’95 con la manifestazione che per la prima volta ha ospitato un circuito regionale, la commozione per la consegna di un dipinto a Silvana Santini, mamma del compianto Daniele Puccio (scomparso nel 2009 a seguito di un incidente stradale) dipinto raffigurante proprio il giovane mentre corre e la coesione del gruppo della compagine di Menfi che ha sciolto in tutta una serie di abbracci e cori la tensione per le dure settimane dedicate all’organizzazione dell’evento.
Manifestazione che ha guardato anche al sociale con tre atleti disabili in “pista”, due dei quali in carrozzina spinti, attraverso tutti gli 8.600 metri, da altrettanti atleti.
Maltempo (non preventivabile) a parte, la manifestazione, secondo noi, è stata un po’ “penalizzata” dal fatto che si sia svolta nel tardo pomeriggio (e questo a causa di concomitanti manifestazioni svolte di mattina)…troppo buio nella piazza poco illuminata, caduta poi quasi nell’oscurità con l’arrivo del breve temporale (buio che ha penalizzato proprio lo spettacolo davanti agli occhi dei tenti presenti che hanno seguito la gara).
Le premiazioni finali invece hanno brillato per ricchezza valorizzando quello per cui Menfi è conosciuta anche fuori dai confini della Sicilia, il suo vino, le ceramiche, il miele, l’olio, prodotti di un territorio ricco, di una terra generosa.

Classifica Uomini (8600 metri)
Bibi Hamad (Universitas Palermo) 28.24
Lorenzo Abbate (Universitas Palermo) 29.57
Antonino Muratore (Universtias Palermo) 29.59
Alberto Fieramosca (Marathon Club Sciacca) 30.09
Saverio Alagna (Polisportiva Menfi ’95) 30.13

Classifica Donne (8600 metri)
Chiara Immesi (Universitas Palermo) 35.16
Rosaria Patti (Trinacria Palermo) 35.59
Liliana Canzoneri (Trinacria Palermo) 36.14
Serena Zeferino (Universitas Palermo) 36.33
Luana Russo (Marathon Club Sciacca) 36.44

Articolo Siciliarunning.it

 
Siciliarunning.it. Tutte le info sul 1° Trofeo Città Metropolitana di Palermo.

Mancano pochi giorni al 1° Trofeo Città  Metropolitana di Palermo,  in programma domenica 17 settembre. Un evento podistico tra i più prestigiosi del circuito regionale del Grand Prix di Corsa su Strada 2017. Ultimi ritocchi per la kermesse cittadina con il comitato organizzatore che, con questo articolo, mira ad informare i podisti che prenderanno parte alla gara e quelli che vogliono ancora iscriversi nei prossimi giorni:

–    Le iscrizioni al 1° Trofeo Città  Metropolitana di Palermo, complete di Cognome, Nome, Data di Nascita, Categoria e Cod. Società  dovranno pervenire su carta intestata e firmata dal Presidente di Società  al numero di fax 0952937008 / e-mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. entro le 20,00 di Mercoledì 13 settembre 2017.
–    La società  organizzatrice si riserva di accettare iscrizioni pervenute fuori dal tempo limite e comunque entro venerdì 15 settembre alle ore 12 dietro pagamento di una penale di Euro 2,00 ad atleta e per ovvi motivi organizzativi di non garantire a quest’ultimi il pacco gara.
–    Non saranno accettate iscrizioni il giorno della gara.
–    La quota d’iscrizione è fissata in euro 8,00 (ad atleta).
–    Sarà  garantito il pacco gara ai primi 800 iscritti; il pacco gara dovrà  essere ritirato nei giorni 15 e 16 settembre 2017 da un responsabile per tutte le società  di Palermo e Provincia presso il punto vendita Tecnica Sport sito in Via Aquileia 38 (Venerdì 15 settembre 2017 dalle ore 16:30 alle ore 20, sabato 16 settembre 2017 dalle ore 10 alle 12:30 e dalle 16:30 alle 19) in blocco e senza nessuna variazione.
Per tutte le altre società  fuori provincia sarà  possibile ritirare anche il giorno della gara, domenica 17 settembre 2017, dalle ore 8,00 alle ore 9,00 in Piazza Antonio Mordini.
La gara si svilupperà su un circuito di circa 2,5 km omologato dal Gruppo Giudici Gare FIDAL da ripetere 4 volte per un totale di 10 km, con partenza e ed arrivo in via della Libertà, nei pressi di piazza Antonio Mordini.
Gli atleti attraverseranno via della Libertà nel tratto compreso tra l’incrocio con via Notarbartolo (escluso) e quello con piazza Castelnuovo/Ruggero Settimo (incluso) e l’intero perimetro a costeggiare il Tempietto della Musica di piazza Castelnuovo.
PROGRAMMA
Ore 8:00 – Ritrovo giuria e concorrenti piazza Antonio Mordini (piazza Croci)
Ore 9.00 – Partenza Batterie categorie giovanili 10 km
Ore 10.15 –Partenza gara S/M e non competitiva *
la gara non competitiva è riservata agli studenti universitari dell’Ateneo di Palermo.

Articolo Siciliarunning.it

 
« InizioPrec.12345678910Succ.Fine »


 

Follow us

.

Meteo


mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi119
mod_vvisit_counterIeri185
mod_vvisit_counterSettimana119
mod_vvisit_counterMese5776
mod_vvisit_counterVisite Totali1359282

We have: 24 guests online
Totale delle visualizzazioni
Visitors Counter

Copyright © 2011 - ASD Universitas Palermo - Power by Antonio Pizzurro alias AnPi Production

UNIVERSITAS_nuovo logo 2015.jpg