Giro a Tappe Favignana

In evidenza

Universitas organizza...

Associazioni in rete

Sponsor

 

 

Home
Siciliarunning.it. Il Trofeo Città di Bolognetta piace ed incorona Bibi Hamad e Serena Zeferino

La prima volta di Bolognetta come palcoscenico di una gara podistica, è stata davvero un successo. Una festa per la comunità, guidata dal primo cittadino Gaetano Grassadonia, che ha abbracciato la manifestazione con un folto stuolo di volontari in campo sin dalle scorse settimane,  l’intero organico della Pro Loco e i bolognettesi dapprima incuriositi poi tra i tifosi più appassionati.
Il 1° Trofeo Città di Bolognetta, andato in scena questo pomeriggio, ha mantenuto le aspettative della vigilia chiudendo nel migliore dei modi (ma forse ci sarà un’appendice) il Grand Prix provinciale Fidal Palermo, il neonato circuito organizzato dall’Universitas Palermo in collaborazione con il Comitato Provinciale ACSI di Atletica Leggera e le società consorziate Marathon Altofonte, Marathon Monreale, Trinacria Palermo, Good Race Team,  Palermo Running e Murialdo Cefalù.
A vincere oggi nei sette giri del duro percorso cittadino, per un totale di poco superiore ai sette chilometri,  sono stati Bibi Hamad e Serena Zeferino entrambi atleti  dell’Universitas Palermo. Il marocchino che domani sarà di scena nella più impegnativa Napola-Mokarta, cavallerescamente ha lasciato il gradino più alto del podio al secondo arrivato Lorenzo Abbate (Universitas Palermo); secondo così è stato Antonino Muratore seguito da Fabio Bongiorno tutti atleti Universitas.
Tra le donne, detto della vittoria della forte partinicese (suo anche il recente successo a Casteldaccia), la seconda piazza è stata appannaggio di Adriana Di Salvo (Universitas Palermo), terza Giuseppina Rinaldi (Murialdo Cefalù).
Gara maschile che ha visto neri primi giri il gruppone dei più forti fare l’andatura, poi quando Hamad ha deciso di andare, ha operato il cambio di passo decisivo, lasciando ben poche speranze di recupero agli avversari. Più combattive le donne che non hanno lasciato nulla alla pretattica con la Zeferino che giro dopo giro, chilometro dopo chilometro ha certificato la sua supremazia.
In gara anche l’ottantaquattrenne De Trovato pronto a bissare la gara di qualche ora prima (Mezzanotte running n.d.r.) ed in attesa di fare tris con la gara di Napola, in programma domani pomeriggio.
In gara anche parecchi atleti bolognettesi, compresi alcuni piccoli podisti protagonisti, con i loro coetanei, del prologo dedicato alle categoria giovanili, che ha aperto la manifestazione.
La chiusura invece è stata dedicata al ricchissimo buffet di fine gara, con prodotti locali, pizza, sfincione, dolci e tanta frutta. Sul palco, tra gli altri, il sindaco Grassadonia e il presidente della Pro Loco Attilio Savoncelli. Finale ancora più dolce con una torta distribuita ai presenti e l’ultimo plauso ad organizzatori, volontari, protezione civile e polizia municipale.

Classifica Uomini (7 km circa)
Bibi Hamad 27.51
Lorenzo Abbate 28.31
Antonino Muratore 28.34
Fabio Bongiorno 28.46
Antonino Sorrentino 29.22

Classifica Donne (7 Km circa)
Serena Zeferino 34.28
Adriana Di Salvo 36.31
Giuseppina Rinaldi 36.57
Isabella Amato 37.00
Elena Dragotto 37.48

Articolo e foto Siciliarunning.it (I Vincitori Bibi Hamad e Serena Zeferino)

 
Siciliarunning.it. Salvatore Pisciotta e Chiara Immesi s’impongono al 1° Trofeo Città di Scillato

Scillato ha ospitato stamattina la nona e penultima prova del GP Provinciale di Palermo. A vincere, tra gli uomini è stato Salvatore Pisciotta (Vigor Montelepre) che, al termine dei quattro giri previsti, ha avuto la meglio sul compagno di allenamenti Lorenzo Abbate (Universitas Palermo). I due hanno corso insieme per più di metà gara, poi l’allungo decisivo dell’atleta di Montelepre. Terzo posto per Max Buccafusca (Club Atletica Partinico).
Tra le donne, nuovo monologo da parte di Chiara Immesi (Universitas Palermo) che ha prevalso su Fiorella Valvo (Placeolum Palazzolo) e su Serena Zeferino (Universitas Palermo). Gara al femminile di spessore con le tre battistrada che, insieme alla Bongiorno (quarta n.d.r.) hanno sciorinato una prestazione di livello, con la Valvo che ha ben controllato le avversarie, tentando anche un sortita nei confronti della Immesi nella primissima parte della gara.
Percorso duro, con salite e discese che hanno messo a dura prova la resistenza di tutti gli atleti, tempo clemente con il sole che sporadicamente ha fatto la sua comparsa.
La gara, che ha assegnato cinque punti di bonus, è stata anche valida come 2a prova del primo Trofeo Madonie (la prima si era disputata in quel di Polizzi Generosa). In questa speciale classifica i successi assoluti sono andati a Chiara Immesi e Lorenzo Abbate. A Scillato stamane si sono assegnate anche le maglie di campione provinciale provinciale Fidal e Acsi di corsa su  strada.
Buona l’organizzazione da parte dell’Universitas Palermo che si è avvalsa per questo GP di alcune società consorziate. Oggi, in particolare, a”lavorare” sul campo, sono stati i sodalizi della Good Race Team, della Murialdo Cefalù e della Palermo Running. Sul palco per le premiazioni finali anche il primo cittadino di Scillato, Giuseppe Frisa. Terzo tempo con grigliata salsiccia. Prossimo e ultimo appuntamento a Bolognetta, il 26 agosto, si correrà di pomeriggio con gli organizzatori che promettono un finale da mille e una notte, con tanti premi, sorprese e un ricco buffet finale.

CLASSIFICA UOMINI (4 giri per 7.200 metri)
Salvatore Pisciotta (Vigor Montelepre) 24’43
Lorenzo Abbate (Universitas Palermo) 25’06
Massimo Buccafusca (Club Atletica Partinico) 25.35
Fabio Bongiorno (Universitas Palermo) 26.02
Lucio Cimò (Universitas Palermo) 26’11

CLASSIFICA DONNE (4 giri per 7.200)
Chiara Immesi (Universitas Palermo) 29’44
Fiorella Valvo (Placeolum Palazzolo) 31.48
Serena Zeferino (Universitas Palermo) 32.01
Daniela Bongiorno (Universitas Palermo) 32.48
Rinaldi Giuseppina (Murialdo Cefalù) 33.47

Articolo e foto Siciliarunning.it

 
Siciliarunning.it. Trofeo SS. Salvatore: a Cefalù vittorie di Vincenzo Agnello e Chiara Immesi

Le luci della sera, illuminano una Cefalù in festa per il suo Santo Patrono ed impreziosiscono una gara che alla fine risulterà spettacolare e partecipata sia dagli atleti (in numero superiore rispetto allo scorso anno) che dal pubblico. Sarà stata la partenza alle 21, l’aria di festa, la località che incanta per il suo mare e la sua ospitalità, ma il 3° Trofeo SS. Salvatore ha brillato di luce propria, con un parterre di atleti d’eccellenza e circa 200 presenze che hanno invaso le strade cefaludesi già invase dai turisti.
Ne è venuta fuori una gara bella, veloce, con i podisti acclamati ora dalla gente del posto, ora dagli stessi turisti. A vincere, tra gli uomini, dopo otto giri di un percorso duro (leggasi salita di via Spinuzza) quanto basta per ricordarselo per un bel po’ di tempo, è stato Vincenzo Agnello, atleta di Misilmeri del Casone Noceto Parma che nel finale di gara ha avuto la meglio di un coriaceo e mai domo Alessio Terrasi (Parco Alpi Apuane) giunto alle spalle di Angello per una manciata di secondi. Terzo  Bibi Hamad (Universitas Palermo) che a Cefalù aveva trionfato lo scorso anno. Fuori dal podio virtuale due calibri da novanta che corrispondono al nome di Mohamed Idrissi (Mega Hobby Sport) e Filippo Lo Piccolo (Good Race team).
Tra le donne (4 giri, insieme agli over SM60) vittoria di Chiara Immesi (Universitas Palermo) che in questa stagione sta inanellando successi su successi, tanto quasi da non fare più notizia. Al secondo posto la spagnola Silvia Pereira Ferreiero (Run 04 Atletismo) già protagonista a Valledolmo; terza donna Annalisa Di Carlo (Mega Hobby Sport). Primo dei meno giovani (terzo del giro corto) Federico D’Ascoli (Promo Sport Campofelice).  Primo cefaludese è stato Renato Imbraguglio (25°assoluto).
Nel pomeriggio la manifestazione si era aperta con le gare giovanili che vedono sempre più in strada i piccoli atleti in canotta, battaglieri e preparati come non mai. Brave le società che stanno credendo in questo nuovo corso che porterà sicuramente benefici a tutto il movimento.
Finale di serata con le “robuste” premiazioni; sul palco i primi cinque di categoria (ai primi coppa e maglia tecnica), per tutti gli arrivati la medaglia. Premi anche per i primi assoluti, coppa e monili offerti dagli sponsor.  Ottima l’organizzazione della Murialdo Cefalù, con la famiglia Saia cuore e motore della manifestazione. D’importanza fondamentale anche l’apporto di uomini e donne dell’Associazione Nazionale Carabinieri (25 della sezione di Palermo, 15 di Cefalù) che hanno presidiato incroci e le vie più calde del percorso gara, ricavato nello splendido centro storico normanno. La gara, lo ricordiamo, è stata valida anche come 5a prova (si recuperava) dela Grand Prix Fidal di corsa.
Sul palco anche il riconfermato Sindaco Rosario Lapunzina (che poco dopo le 21 aveva dato il via alla gara master), amministratori locali  e Padre Pasquale presidente della stessa Murialdo. E per il prossimo anno subito una certezza, la gara verrà riproposta alle ore 21…quello che sembrava quest’anno un incidente di percorso, si è rivelato invece una ghiotta opportunità per mettere ancora di più l’evento in vetrina.

Classifica Uomini (8,8 km)
Vincenzo Agnello (Casone Noceto) 28’02
Alessio Terrasi (Parco Alpi Apuane) 28’08
Bibi Hamad (Universitas Pa) 28’54
Mohamed Idrissi (Mega Hobby Sport) 29’37
Filippo Lo Piccolo (Good RaceTeam) 30’31

Classifica donne (4,4 km)
Chiara Immesi (Universitas Palermo) 18’14
Silvia Pereira Ferreiero (Run 04 Atletismo) 18’31
Annalisa Di Carlo (Mega Hobby Sport) 18’57
Serena Zeferino (Universitas Palermo) 19’30
Adriana Di Salvo (Universitas Palermo) 19’47

Articolo e foto sicliarunning.it

 
Siciliarunning.it. Attenti a quei due…a Immesi e Abbate il 1° Trofeo città di Ventimiglia.

A Ventimiglia di Sicilia va in scena lo stesso copione di una settimana fa a Polizzi Generosa. A vincere stamattina, nella cittadina chiamata anche Calamigna, sono stati Lorenzo Abbate e Chiara Immesi, atleti dell’Universitas Palermo. Sei i giri del percorso cittadino, un bastone con alcuni saliscendi che, complice il gran caldo, hanno messo a dura prova la resistenza dei podisti. Poco più di sette chilometri e vittoria sul filo di lana per Abbate che, come una settimana fa, ha avuto la meglio su Max Buccafusca (Club Atletica Partinico).

I due hanno dati vita ad una bella gara, fianco a fianco si sono alterati alla guida della corsa, fino allo strappo finale del più giovane Abbate. Al terzo posto un altro atleta dell’Universitas Palermo Antonino Muratore. Nessun problema, zero avversari, invece per Chiara Immesi, all’ennesimo successo in questa stagione per lei sicuramente esaltante. La seconda classificata, l’ottima Serena Zeferino (Universitas Palermo) è giunta con oltre 2’30 di ritardo. Terza, ancora Universitas, Daniela Bongiorno. Ad aprire la manifestazione, le gare delle categorie giovanili, fiore all’occhiello di questa edizione dei circuito provinciale. In evidenza i mini atleti di Partinico, Palermo e Cefalù.

La manifestazione, valida come come 7^ prova ufficiale del Grand Prix Provinciale FIDAL, è stata organizzata dall’ Universitas Palermo e dalle società consorziate Marathon Altofonte, Marathon Monreale, Trinacria Palermo, Good Race Team, Palermo Running,  Murialdo Cefalù, con il patrocinio del Comune di Ventimiglia di Sicilia e in collaborazione con il Comitato Provinciale ACSI di Atletica Leggera. 
Fattiva la partecipazione da parte dell’amministrazione comunale, con in prima fila il sindaco di Ventimiglia di Sicilia Antonio Rini  e l’assessore allo sport Francesco Cascino. Prossimo appuntamento con il GP provinciale il 4 agosto a Cefalù in occasione della 3° edizione del Trofeo SS. Salvatore. Intanto ultime dall’organizzazione, la gara di Scillato, inizialmente prevista per il 6 agosto, è stata spostata a domenica 13 agosto (stessi orari) e questo a causa dell’eccessivo affollamento di competizioni nel prossimo fine settimana.

Classifica Uomini
Lorenzo Abbate (Universitas Palermo) 24’30
Massimo Buccafusca (Club Atletica Partinico) 24’34
Antonino Muratore (Universitas Palermo) 24’52
Fabio Bongiorno (Universitas Palermo) 25’36
Lucio Cimò (Universitas Palermo) 25’39

Classifica Donne
Chiara Immesi (Universitas Palermo) 29’47
Serena Zeferino (Universitas Palermo) 32’13
Daniela Bongiorno (Universitas Palermo) 32’46
Giuseppina Rinaldi (Murialdo Cefalù) 33’12
Amato Isabella (Palermo Running) 33’57

Articolo e foto Siciliarunning.it

 
« InizioPrec.12345678910Succ.Fine »


 

Follow us

.

Meteo


mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi1121
mod_vvisit_counterIeri144
mod_vvisit_counterSettimana1607
mod_vvisit_counterMese3814
mod_vvisit_counterVisite Totali1343516

We have: 11 guests, 1 members online
Totale delle visualizzazioni
Visitors Counter

Copyright © 2011 - ASD Universitas Palermo - Power by Antonio Pizzurro alias AnPi Production

UNIVERSITAS_nuovo logo 2015.jpg