Giro a Tappe Favignana

In evidenza

Universitas organizza...

Associazioni in rete

Sponsor

 

 

 

 

 

Home
Siciliarunning.it. Lorenzo Abbate e Chiara Immesi vincono a Noto

Podi assoluti nel segno dell’Universitas Palermo oggi a Noto. Lorenzo Abbate e Chiara Immesi (entrambi tesserati per la società del presidente Gagliardi) si sono aggiudicati la 9a edizione del Trofeo Salvatore e Francesco Bonfanti, che si è svolto stamattina a Noto. La manifestazione, valida come sesta prova del Grand Prix regionale di corsa, è stata organizzata dall’Atletica Noto. Per Chiara Immesi si tratta della sesta vittoria su altrettante gare disputare del GP. Per Lorenzo Abbate il giusto coronamento dopo tutta una serie di eccellenti prestazioni in giro per la Sicilia.

Partenza unica alle 9.30 per evitare la “calura” che comunque si è fatta sentire ugualmente. Sette i chilometri, suddivisi su 4 giri del percorso cittadino, con partenza e arrivo da piazza Duomo di fronte la Cattedrale. Al traguardo sono giunti circa 350 atleti. Vincitori assoluti:
Donne_1) Chiara Immesi (Universitas Palermo) 27’55 ; 2) Elena Terracciano (Archimede Siracusa) 28’13; 3) Rosaria Patti (Trinacria Palermo) 28.41  ; 4) Sebastiana Bono (Runcard) 29’01; 5) Katia Gianò (Podistica Messina) 29’06.   
Uomini_1) Lorenzo Abbate (Universitas Palermo) 2) Gianfranco Ucciardo (ASD Placeolum) 23’53; 3) Roberto Scarlata (Atletica Bellia) 24’17;  4) Antonino Muratore (Universitas Palermo) 24’19; 5) Antonino Ferrara (Sport Etna Outdoor) 24’27.
In virtù di questi risultati Lorenzo Abbate veste oggi la maglia Trinacria (classifica individuale assoluta a punti), maglia che resta incollata sulle spalle di Chiara Immesi.  Vincitori di categoria: SF Chiara Immesi, SF35 Rosaria Patti,  SF40 Mika Iwaguchi, SF45 Elena Terracciano, SF50 Lucia Calafiore, SF55 Elena Plantera, SF60 Elena Sciuto, SF65 Rosaria Lanza. JM Mario Carnemolla; PM Claudio Messina; SM Lorenzo Abbate;  SM35 Antonino Ferrara; SM40 Gianfranco Ucciardo; SM45 Roberto Scaralata;  SM50 Attilio Alessandro; SM55 Giuseppe Farinato; SM60 Giovanni Tavano; SM65 Giovanni Finielli. Adesso il GP regionale di corsa su strada si ferma nei mesi di luglio e agosto riprenderà il 3 settembre da Piazza Armerina.  Si ringrazia per la foto-copertina FotoMatti Trinacria

Articolo siciliarunning.it

 
Siciliarunning.it. A Monreale festa di corsa con le vittorie di Filippo Lo Piccolo e Chiara Immesi

Monreale (Pa). Filippo Lo Piccolo (Good Race Team) e Chiara Immesi (Universitas Palermo) si sono aggiudicati la quinta edizione del “Trofeo Città di Monreale – 2° Memorial Michele Guzzo” che, si è svolta oggi nella cittadina normanna. Caldo umido e pioggia a metà mattinata hanno fatto solo da spettatori non paganti ad una bella edizione della gara organizzata sempre in maniera impeccabile dall’Asd Marathon Monreale che, oltre ai propri tesserati, ha potuto contare sull’apporto della polizia Municipale, degli uomini e delle donne della Protezione civile e sui volontari dell’associazione Overland.
Ne è venuta fuori una gara ad alto tasso spettacolare, con oltre 400 podisti che si sono dati battaglia lungo un percorso cittadino che brilla per bellezze architettoniche e per il calore e i colori delle sue vie. Bello anche il duello sportivo tra i due Filippo, Lo Piccolo e Porto con il primo che ha avuto la meglio grazie ad un allungo decisivo arrivato dopo il terzo dei cinque giri previsti (per un totale di circa 9,3 chilometri). A chiudere il podio assoluto maschile ci ha pensato un brillante Massimo Buccafusca (reduce da una grande supermaratona dell’Etna nella quale è giunto secondo assoluto). 
Nella gara femminile nuova corsa in solitaria per Chiara Immesi dietro la quale si è scatenata una bagarre tra Azzurra Agrusa (5 Torri Fiamme Cremisi), Rosaria Patti (Trinacria Palermo), Liliana Canzoneri (Trinacria Palermo) e Maria La Barbera (Marathon Altofonte), giunte in quest’ordine tutte racchiuse in una manciata di secondi.
La gara, partita intorno alle 9.45 da piazza Gugliemo II è stata valida come 5^ prova del  Grand Prix regionale di corsa e ha ricordato Michele Guzzo, atleta di casa scomparso prematuramente quasi due anni fa. A tal proposito, il premio a lui dedicato è andato al primo dei monrealesi della categoria SM45, Salvatore D’Amico. Finale con il ricco ristoro con torte fatte in casa dalle “ladies” della società organizzatrice e le consuete premiazioni all’interno della Sala consiliare del comune di Monreale, alla presenza, tra gli altri, del sindaco Piero Capizzi e del presidente del consiglio comunale Giuseppe Di Verde. Per tutti gli atleti invece maglia tecnica della manifestazione, pane e biscotti di Monreale souvenir di una gara che lascia sempre il segno.

articolo e foto sicliarunning.it

 
Siciliarunning.it. A Puntese S.G. La Punta e Universitas Palermo il CdS Master su pista

Puntese S.G. La Punta, tra le società maschili, e Universitas Palermo, tra quelle femminili si sono aggiudicate il CdS Master su pista la cui fase regionale si è svolta ieri e oggi presso lo stadio delle Palme Vito Schifani di Palermo. La Puntese ha preceduto il Cus Palermo e la Track Club Master di Caltanissetta mentre le donne Universitas hanno avuto la meglio sulle colleghe della Fortitudo Catania. Due giorni di gare, un numero risicato di partecipanti, con tante società rimaste a casa, tanta buona volontà e risultati di rilievo arrivati con il contagocce (su questi spiccano due record regionali).
Proprio riguardo le prestazioni, a fine manifestazione sono state premiate le due migliori misure tabellari (prestazioni) che al maschile ha visto prevalere Calogero Scordino SM65 (SG Puntese La Punta) che ha fatto segnare la misura di 11.62 nel getto del peso  (964), al femminile Laura Speziale (Universitas Palermo) che sabato ha corso i 1500 metri in 4’58″58 (940,00), abbattendo il precedente record regionale di categoria SF45, che apparteneva a Daniela Aliquò.
Tra i risultati da ricordare i 100 piani di Aldo Alaimo del Cus Palermo (SM40) in 11″46 (+0.5), i 200 piani con Gilotti SM40 dell’Atletica Villafranca in 23″81 (-0.6) e Patanella SM65 (Puntese) in 28″99. 
Nei 400 spicca il cussino Pierluigi Salibra (SM50) in 55″98. Nei 1500 brilla lo specialista Gianfranco Belluomo (SM55) che segna il tempo di 4’51″20. Nei 5000 stamani ottima prestazione di Carlo Filiberto SM50 (Universitas Palermo) in 16’43″12. Nell’alto Angelo Vecchio SM65 (Puntese) e Giuseppe Di Natale SM70 rispettivamente 1.39 e 1.30. Di Natale ben figura anche nel lungo. Ignazio Manfrè (Cus Palermo) 10.56 nel triplo. Nel martello il pluridecorato Giuseppe Di Stefano SM75 (Puntese) fa segnare un lancio di 35.27.
Nel giavellotto il miglior risultato tabellare arriva da Virgilio Lizio SM70 del Cus Palermo: 34.86 la sua misura. Infine nella 4×400 brilla la Puntese SG La Punta (SF55 – Patenella, Rapisarda, Genuardi, Luggisi) in 4’12″30.
Record regionale di categoria (SF50) nella 4×400 femminile con (Giuffrida, Pennisi, Motta, Strazzeri) che hanno ottenuto il tempo di 5’50″68 (il precedente record apparteneva alla SAL Catania).

articolo e foto siciliarunning.it

 
Siciliarunning.it. Cavallo e Immesi si aggiudicano il 1° Memorial Annarita Sidoti

Una grande partecipazione per il “1° Memorial Annarita Sidoti”, svoltosi questa mattina a Falcone, in provincia di Messina. Oltre 400 al via della manifestazione valida come terza prova del CdS Master M/F di corsa su strada 10km e come quarto appuntamento del 23° Grand Prix Sicilia di corsa su strada Senior/Master 2017. La gara, organizzata dalla Podistica Messina del presidente Santi Giacobbe sotto l’egida del Comitato Regionale FIDAL, con il patrocinio del Comune di Falcone guidato dal sindaco Carmelo Paratore e la preziosa collaborazione tecnica di Scarpinando e Diadora, è stata intitolata alla campionessa di marcia originaria di Gioiosa Marea, prematuramente scomparsa nel 2015 a causa di un male incurabile. Testimonial dell’evento Gelindo Bordin, campione olimpico a Seul 1988 nella maratona, che ha anche corso insieme agli atleti.

Partenza ed arrivo in via Amerigo Vespucci per i concorrenti, autori di tre giri per un totale di 10 km di percorso, particolarmente veloce, attraversando il lungomare. Sotto un gran caldo a vincere è stato Giovanni Cavallo della Podistica Messina che ha tagliato per primo il traguardo con il tempo di 33’48”. Al secondo posto si è piazzato Filippo Porto (Universitas Palermo) in 34’33”, seguito da Salvatore Lanuzza (Monti Rossi Nicolosi), terzo in 34’49”. A seguire Antonio Maggisano, Vincenzo Puccio, Alessio Zappia, Lorenzo Salvatore Abbate e Domenico Tucci. Tra le donne affermazione di Lorenza Chiara Immesi (Universitas Palermo) che ha chiuso il percorso in 41’10”.

Piazza d’onore per Elena Terracciano (ASD Archimede) in 42’00”, seguita da Rosaria Patti (42’04”). Poi l’ucraina Nadiya Sukharyna e la giapponese Mika Iwaguchi, rispettivamente quarta e quinta classificata. Tra gli Over 65, che hanno effettuato due giri, primo Giovanni Fusco (Universitas Palermo) in 27’38”, davanti a Vilmo Luciani (Pol. Dil. Placeolum) 27’57” e Francesco Vinciguerra (Marathon Club Taormina) 28’55”. Rosaria Lanza dell’Atletica Lentini prima tra le donne Over 65 con il tempo di 42’55”. Al termine della mattinata si sono svolte le premiazioni, che hanno riguardato i migliori tre di ogni categoria maschile e femminile. I primi assoluti (uomo e donna) si sono aggiudicati il “Trofeo Annarita Sidoti”.

da Ufficio stampa manifestazione

 
« InizioPrec.12345678910Succ.Fine »


 

Follow us

.

Meteo


mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi118
mod_vvisit_counterIeri185
mod_vvisit_counterSettimana118
mod_vvisit_counterMese5775
mod_vvisit_counterVisite Totali1359281

We have: 23 guests online
Totale delle visualizzazioni
Visitors Counter

Copyright © 2011 - ASD Universitas Palermo - Power by Antonio Pizzurro alias AnPi Production

UNIVERSITAS_nuovo logo 2015.jpg