Giro podistico a tappe

GIRO A TAPPE FAVIGNANA 2019

In evidenza

Universitas organizza...

Sponsor

 

 

 

 

 

 

 

 

Associazioni in rete

Home
Europei under 23 di Tampere

L'ultima giornata degli Europei under 23 di Tampere si chiude con altre 3 medaglie italiane. La più preziosa è l'argento con oltre 10 secondi di primato personale di Giuseppe Gerratana nei 3000 siepi (8:35.55). L'azzurro, terzo al traguardo, ha scalato un gradino del podio grazie alla squalifica (passaggio oltre il cordolo interno della pista, ndr) del bulgaro Mitko Tsenov vincitore in 8:32.74 sul superfavorito spagnolo Abdelaziz Merzoughi (8:34.64). Il siciliano Gerratana è il secondo italiano nella storia della rassegna continentale U23 a salire sul podio dei 3000 siepi: nel 1997, sempre in Finlandia, ma a Turku, Luciano Di Pardo vinse l'oro. Tornando a Tampere, oggi, sul podio anche la 4x100 femminile con Laura Gamba, Irene Siragusa, Martina Amidei e Gloria Hooper, bronzo in 43.86 ovvero primato nazionale Promesse e standard di partecipazione per i prossimi Mondiali di Mosca (10-18 luglio). Stesso metallo per il quartetto maschile della 4x400 maschile composta da Vito Incantalupo, Lorenzo Valentini, Marco Lorenzi e Michele Tricca, terzi al traguardo in 3:05.10 alle spalle di Russia (3:04.63) e Belgio (3:04.69). Tra gli altri piazzamenti odierni il quinto posto di Giulia Viola nei 1500 (4:11.61), il sesto di Dariya Derkach nel lungo (6,45), il settimo di Claudio Stecchi nell'asta (5,30) e della 4x100 maschile (39.55). L'Italia dell'atletica conclude la sua trasferta in Finlandia con un totale di 7 medaglie: 1 oro (Alessia Trost ad 1,98 nell'alto), 2 argenti (Dariya Derkach nel triplo e Gerratana nei 3000 siepi) e 4 bronzi (Antonella Palmisano nella 20km di marcia, Gloria Hooper nei 200m, 4x100 donne e 4x400 uomini). Settima posizione per il team azzurro nella classifica a punti (75 punti) dominata dalla Russia (207) che conquista anche il medagliere con 21 atleti sul podio (9 ori, 7 argenti e 5 bronzi). 

(A.G. Federazione Italiana di atletica leggera)

 
3° edizione del trofeo podistico "Le Antiche Vie di Trappeto"

Anche quest'anno il Club Atletica Partinico ha il piacere di invitarVi giorno 21 luglio 2013, all'interno della cornice pittoresca e soleggiata di Trappeto (PA), per la 3° edizione del trofeo podistico "Le Antiche Vie di Trappeto" valida da quest'anno come prova del BioRace Uisp Fidal 2013.
Come sua abitudine il Club Atletica Partinico ha profuso ogni sua risorsa ed energia per l'organizzazione dell'evento. Infatti, gli atleti partecipanti troveranno oltre che al "solito"
ricchissimo pacco gara (garantito ai primi 250 iscritti), un ricordo in ceramica (dipinto a mano), un ristoro con bevanda rinfrescante, nonché un prodotto dolciario per il recupero delle energie spese.
Vi invitiamo ancora a rimanere oltre la premiazione per assistere agli spettacoli organizzati dall'amministrazione comunale per intrattenerVi nel miglior modo possibile. Sicuri di una vostra presenza Vi aspettiamo.

Club Atletica Partinico

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


 
II Edizione Triathlon Sprint Città di Naso: vittorie per Ennio Salerno e M.G. Prestigiacomo in uno “sprint” con dislivelli da “hors catègorie”

Dopo una prima edizione del tutto esplorativa quest’anno l’accoppiata Cono Favazzi & leo Vona ha messo in cantiere una manifestazione che al fascino tipico del triathlon aggiunge un location unica ed un percorso bici/corsa con dislivelli da corsa in montagna. Ed anche il mare ha aggiunto del suo con una corrente contraria nella prima parte e vento di tramontana che hanno preteso fatica doppia. Da lì scalata in bici fino a Naso (Messina) con oltre 500 metri di dislivello in otto chilometri con una pendenza media dell’11% e punte molto al di sopra del 20%.  Sarà Ennio Salerno- nuova rivelazione del triathlon siciliano- 24enne della Mutisport Catania a fare tutto da solo uscendo dall’acqua da primo e mantenendo la leadership fino alla fine. A dargli battaglia il solo Emiliano Cuccì giovanissimo (18 anni) atleta della Sport Extreme Catania staccato dopo circa 1h12’ di gara di soli 33”. Podio palermitano per Vincenzo Faraci del TC2PA che chiude con circa 4’ minuti di distacco. Ennesima vittoria al femminile per Maria Grazia Prestigiacomo che non ha rivali in nessuna specialità in ambito regionale. Altri due palermitani nei dieci assoluti con  l’accoppiata Matteo Giammona/Giovanni Giordano affiatatissimi compagni di squadra dell’Ironteam Palermo vincitori rispettivamente nelle M2 e nella M3 (settimo e decimo nell’assoluta). Nonostante la classifica parli molto “catanese” ad onor del vero Palermo non ne esce battuta poiché i giovani Cuccì/Vallelunga/Algeri pur essendo tesserati nella Sport Extreme Catania vengono dalla scuola di triathlon di Villabate/Trabia/Cefalù.

 

Classifica assoluta maschile:

  1. Ennio Salermo Multisport Catania         1h12.19
  2. Emiliano Cuccì Sport Extreme Catania  1h12.52
  3. Vincenzo Faraci TC2PA                             1h16.22
  4. Gabriele Lotà  Multiport Catania            1h18.03
  5. Vincenzo Vallelunga Sport Extreme CT  1h18.14
  6. Davide Garagliano CUS Catania               1h19.20
  7. Matteo Giammona Iron Team PA           1.19.34
  8. Sebastiano Foti  M.P. Life   Catania        1h19.52
  9. Gabriele Algeri Spor Extreme Catania    1h21.00
  10. Giovanni Giordano Iron Team Palermo 1h21.20

 

Classifica femminile:

  1. Maria Grazia Prestigiacomo TC2 PA       1h31.05
  2. Caterina Bonanno Od. Messina              1h43.01
  3. A.L. Calogero Tri- Modena                        1h52.05
  4. Benvenuta Busà MP Life Catania           1h55.39

 

Nella foto: Maria Grazia Prestigiacomo del TC2 Palermo all'ennesima vittoria tra triathlon/duathlon/ciclismo ed atletica.

Classifica femminile:

  1. Maria Grazia Prestigiacomo TC2 PA       1h31.05
  2. Caterina Bonanno Od. Messina              1h43.01
  3. A.L. Calogero Tri- Modena                        1h52.05
  4. Benvenuta Busà MP Life Catania           1h55.39
 
IV edizione del Trofeo Città di Modica 7° prova del Grand Prix regionale di corsa su strada

Anche nella “lontanissima” Modica ASD Universitas Palermoi impone i suoi dictat con la doppietta Bennici/Bassite nella gara maschile e la vittoria di Irene Susino (Sport Nuovi Eventi Sicilia, il sodalizio femminile di Universitas) a ribadire la leadeship!
Vittoria assoluta quindi per Francesco Bennici da Mazzarino che deve difendersi solamente dal compagno di squadra l’italo/marocchino Abdelaziz Bassite. 24’19” e 24’37” i tempi dei primi due arrivati!
Quindi terzo Giovanni Cavallo (Sprinteam Catania) in 24’45”,  Vito Massimo Catania in 24’49” e Vincenzo Schembari (Atletica Padua Ragusa) in 25’26”.
Nel primo vero caldo della stagione un percorso veramente impegnativo ha messo a dura prova i 255 arrivati della seconda batteria ed i 117 della prima. In totale quasi 400 arrivi che considerato la data, il gran caldo e la distanza (Modica per la Sicilia orientale non è certo dietro l’angolo) costituiscono per la settima prova di Grand Prix numeri eccellenti.
Al femminile dicevamo di Irene Susino che regola Anna Maria La Carrubba (ASD Atletica Padua Ragusa) seconda in 19’55  e Rossana Santoddì (Atletica Caltagirone) terza in 19’56. Buon pacco gara per tutti e premiazioni da parte del Sindaco Ignazio Abbate con ceramiche locali.

Nella foto: l'arrivo targato Universitas di Francesco Bennici (sullo sfondo il Presidente Ino Gagliardi applaude alla splendida prestazione del carabiniere di Mazzarino)

 
« InizioPrec.171172173174175176177178179180Succ.Fine »

Offerte

 

FARMACIA CARONNA

Porta Guccia, 9 - 90134 Palermo (PA)

tel. 091 320072

Servizio a domicilio

 



 

Follow us

.

Meteo


mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi28
mod_vvisit_counterIeri325
mod_vvisit_counterSettimana353
mod_vvisit_counterMese10597
mod_vvisit_counterVisite Totali1497090

We have: 12 guests online
Totale delle visualizzazioni
Visitors Counter

Copyright © 2011 - ASD Universitas Palermo - Power by Antonio Pizzurro alias AnPi Production

Scaled Image.jpg