Giro a Tappe Favignana

GIRO LUNGO

GIRO CORTO

In evidenza

Universitas organizza...

Sponsor

 

 

 

 

 

 

 

Associazioni in rete

Home
Malta: Gozo “Ultra” Trail tutta in versione palermitana: vittorie per Cuttaia e Corvaia

Che la Gozo “Ultra” trail fosse una manifestazione ULTRA lo si leggeva già nel nome; ma quanto fosse Ultra gli atleti se ne sono resi conto solo al momento della partenza quando  sono stati costretti ad affrontare un percorso che, anche se naturalisticamente spettacolare, alla fine si è rivelato veramente ostico sia per i runner che per i biker.  E sono i numeri a raccontare la gara; i tempi che l’organizzazione aveva previsto per la chiusura degli atleti si sono dilatati all’infinito perché le previste tre ore per le MTB e le 4 per i podisti alla fine si sono quasi raddoppiate. Gli arrivi la dicono tutta: solo una decina i podisti che hanno tagliato il traguardo ed un solo biker ha concluso la prova (molti non hanno potuto proseguire perché troppo lontani dall’arrivo quando ormai le ombre della sera stavano definitivamente calando). Parecchi incidenti con cadute sia per podisti che per cicliti hanno un po’ rovinato la festa. Da premiare la buona volontà dell’organizzazione che però ha forse un po’ peccato nel gestire percorsi  e segnalazioni (moltissimi atleti hanno dovuto percorre molti più chilometri di quelli segnalati). Palermo ha dominato sia al maschile che al femminile con Giuseppe Cuttaia e Alessandra Corvaia (entrambi Panormus MTB e Trail di Palermo) primi assoluti al maschile ed al femminile. Buona la prova  di Vittorio Ammirata (Panormus/Universitas) anche lui tra i pochi arrivati. Alla deriva la coppia Filiberto/Giammona (ASD Universitas Palermo)nella prova runner/bike entrambi vittime di caduta, Filiberto rimettendoci una spalla e Giammona la mandibola e il setto nasale ma consolato dall’essere stato l’unico finisher nella prova in MTB.

 
Vivicittà di Palermo - edizione del trentennale - Vittorie per Vito Massimo Catania e Tatiana Betta.

Sono stati il regalbutese Vito Massimo Catania e la messinese Tatiana Betta i vincitori al maschile ed al femminile di questa trentesima edizione del Vivicittà di Palermo, edizione di lusso allungata per l’occasione ai 21.097 metri per ricordare le prime edizioni quando si corse effettivamente sulla distanza di mezza maratona. Ed è stata anche questa l’occasione per riportare una prova di Grand Prix maratonine nel capoluogo siciliano. Vito Massimo Catania (ASD Amatori Regalbuto) ha prevalso facilmente in 1h11’31 relegando al secondo posto l’avversario storico ossia il “nostro” Giovanni Soffietto (ASD Universitas Palermo)  che chiude in  1h12’31. Terza piazza per Filippo Porto ( G.S. La Volata Napola) in 1h14’20. Prestazione quasi “al maschile” per Tatiana Betta (ASD Podistica Messina) che arriva ad infliggere quasi quattro minuti ad Irene Susino della Sport Nuovi Eventi Sicilia,  sono stati rispettivamente 1h22’51 ed 1h26’33 i tempi delle prime due arrivate. Terza piazza per la vincitrice del Vivicittà (12 km) anno 2012 cioè la triathleta Maria Grazia Prestigiacomo (CUS Palermo) 1h27”42 il suo crono finale. Vivicittà si è rivelata, come solito, classica manifestazione per famiglie con tantissimi intervenuti tra organizzazioni e scuole. Significativo l’intervento dell’Istituto Penale Minorile Malaspina che ha partecipato con le medaglie, realizzate con materiale da riciclo, ma ha anche partecipato attivamente alla gara con due atleti allenati nell’occasione dall’olimpionico Rachid Berradi.

 

 
Hellfire Gozo Ultra Trail- Malta - 6 aprile 2013 Palermo presente con Panormus e Universitas

La stagione “trail” inizia a Malta (più precisamente nella sorella minore Gozo) con una manifestazione estrema di trail, la seconda edizione della Hellfire Gozo Ultra Trail; la manifestazione si articola su un percorso che è l’esatto sterrato che traccia il giro dell’isola per un chilometraggio totale di circa 55 chilometri. Saranno date tre partenze per i runners, i bikers e per i Team composti da due persone cioè un ciclista ed un podista che dovranno compiere il tracciato di coppia. Grossa partecipazione palermitana alla manifestazione maltese con la Panormus di Giuseppe Cuttaia che partecipa sia con bikers che con runners; presenti Daniela Greco e Antonio Pulizzi nella MTB mentre parteciperanno alla 55 km trail runners lo stesso Peppino Cuttaia con i compagni Civiletti, Maira e Ruggeri. Anche ASD Universitas Palermo sarà presente con Ammirata nel trail podistico e con la coppia Filiberto/Giammona nella manifestazione a squadre. Presenti anche la Athlon Agrigento e il gruppo catanese della Etna trail. Nella start list sono già presenti i migliori specialisti maltesi, del Regno Unito e con compagini provenienti dalla Francia e dall’Irlanda.
La gara si correrà insolitamente nella giornata di sabato; previste circa 4 ore di percorso per i bikers ed oltre 5 per runners e team. Il percorso, molto suggestivo, ha circa 1.500 metri di dislivello e toccherà i punti più caratteristici della piccola isola maltese.

Programma:
07:00 Registrazione /check-in per la gara di Ultra e Team (Nadur)
08:00 Inizio della gara Ultra e Team (Nadur)
10:00 Registrazione /check-in MTB

 

 
XXX Vivicittà Comunicato stampa n°6 BIS

Vivicittà/Palermo, presentata a Villa Niscemi la XXX edizione, è record di partecipanti, Berradi testimonial

La gara internazionale si disputerà domenica 7 aprile alle 10,30 a Palermo ed in altre 35 città italiane e 25 straniere. Chiuse da una settimana le iscrizioni alla non competitiva con 2000 partenti, la manifestazione agonistica ha già avuto oltre 1500 adesioni. Premiati i vincitori delle 29 edizioni precedenti. 

PALERMO, 3 aprile 2013. Il Vivicittà ha mosso oggi il primo passo ufficiale verso la XXX edizione della gara podistica internazionale che si correrà domenica, a partire dalle 10,30 (segnale Radio Rai) in altre 35 città italiane e 25 nel mondo.
A Villa Niscemi, infatti, presso la Sala delle Carrozze, il comitato provinciale della Uisp, l'Unione Italiana Sport Per Tutti ha presentato l'evento alla stampa ed alle autorità intervenute.
Intervenuti alla conferenza il sindaco di Palermo, padrone di casa, Leoluca Orlando; l'assessore allo Sport del Comune di Palermo, Cesare Lapiana, il questore vicario Maurizio Agricola, il consigliere comunale Rosario Filoramo; Fabio Maratea, presidente regionale della Uisp; Salvo Di Bella, presidente della Uisp palermitana; Gioacchino Guagliardito organizzatore dell'evento; Gaspare Polizzi, presidente regionale della Fidal Sicilia (FederAtletica); Mimmo Piombo, presidente della Lega Atletica Uisp ed Anna Maria Vizzini, presidente della Asd Sport Nuovi Eventi Sicilia, nonché Fabiola Giacone dell'associazione Bayty Baytik; Eugenio Labisi del Rotary Club Teatro del Sole, Giuseppe Messina della Mdc (Movimento Difesa Cittadino).

PETTORALE NUMERO 1 AL SINDACO ORLANDO: “CHE SIA UNA FESTA PER TUTTI”
Il comitato provinciale della Uisp ha assegnato il pettorale numero 1 al sindaco di Palermo, Leoluca Orlando. Il numero, come sempre simbolico in queste occasioni, sarà consegnato dagli organizzatori domenica, alla partenza della gara.
Il primo cittadino si è anche unito all'appello degli organizzatori che hanno invitato i cittadini a lasciare l'auto per domenica mattina. 
“Si tratta di una manifestazione che ha continuità – sottolinea il sindaco di Palermo – e che coniuga i veri valori dello Sport unendo sia l'eccellenza con un alto numeri di partecipanti alla gara competitiva sia lo sport di base praticato dai 2000 bambini che parteciperanno alla non competitiva. Che sia una festa per tutti i palermitani”. 

L'INVITO DI GIOACCHINO GUAGLIARDITO
Con l'avvicinarsi della gara, l'organizzatore della gara palermitana, Gioacchino Guagliardito ha rilanciato l'appello già fatto nei giorni scorsi. Un appello agli automobilisti palermitani che domenica troveranno molte vie del centro chiuse ma anche alla carta stampata ed ai mezzi di informazione per far sapere al cittadino della gara.
“Vogliamo che sia una festa non solo per gli sportivi ma per tutti i palermitani. Gare come queste devono portare spensieratezza e non disagi. Vogliamo che fin da ora i cittadini sappiano che diverse strade saranno interdette al traffico perché non vogliamo dare alcuna brutta sorpresa”.

LA GARA COMPETITIVA, E' GIA' RECORD DI ISCRITTI, ROTARY DONA DEFIBRILLATORE
Tantissime le novità dell'appuntamento sportivo 2013. Il Vivicittà per festeggiare la trentesima edizione infatti tornerà alle origini. Le prime due edizioni, vinte da Totò Antibo si disputarono sulla distanza dei 21km  e 97 metri e per l'occasione la gara della Uisp tornerà sulla distanza della mezza maratona.
A tal proposito, l'edizione di quest'anno assegnerà il titolo siciliano di mezza maratona Uisp. Nondimeno, il Vivicittà palermitano sarà l'unico che si correrà nell'Isola e questo grazie alla sinergia fra tutti i comitati provinciali “uispini” che hanno accolto l'invito del comitato palermitano. La mezza maratona (o maratonina) sarà affiancata anche dalla classica di 12km che sarà valida per la classifica compensata globale con gli altri Vivicittà nazionali.
I numeri fin da ora sono da record e col passare del tempo (fino a sabato sarà possibile iscriversi) questi, sicuramente cresceranno. Le iscrizioni alla non competitiva sono già chiuse dalla scorsa settimana. Saranno in oltre 2.000 i partenti alla passeggiata di 2,5 km che inizierà alle 9,30 sempre nella zona di piazza Verdi.
Cresce di ora in ora, invece, il numero dei partecipanti. Ad oggi il Vivicittà palermitano è già a quota 1.500 ma fino alle 13 di sabato, ora in cui si chiuderanno le iscrizioni, si prevede una crescita.
Tra atleti ed accompagnatori si prevede la presenza di circa 10.000 persone.
C'è da sottolineare anche la presenza del Rotary Club cittadino che donerà agli organizzatori un defibrillatore.
Per il terzo anno consecutivo, inoltre, la corsa sarà affiancata al Memorial Mario Bignone, compianto ex capo della Squadra Mobile della Questura di Palermo, a cui si legano molte brillanti operazioni antimafia del recente passato, ed anche uomo di sport. 

RACHID BERRADI TESTIMONIAL DELLA GARA
Sarà Rachid Berradi, neo-presidente della Fidal palermitana il testimonial della XXX edizione. Marocchino di nascita, ma palermitano d'adozione, Berradi è stato finalista alle Olimpiadi di Sydney 2000 nei 10.000 e detiene ancora il record nazionale nella Mezza Maratona dal 2012.
Berradi ha corso il Vivicittà nel 2005.
“Sono contento che si ritorni alle origini della mezzarotona – spiega Berradi – e mi fa piacere vedere come il Vivicittà porti questa grande partecipazione. Farò la non competitiva”. 
Berradi, inoltre, ha allenato assieme a due educatori due giovani detenuti dell'Istituto Penale Minorile Malaspina che prenderanno parte alla non competitiva.
“Lo sport è questo – osserva il primatista della mezza maratona – un mezzo per permettere a chi ha sbagliato di risalire la china”.

TOTO' ANTIBO E GLI ALTRI VINCITOR PRESENTI E' STATA UNA PARATA DI STELLE
In occasione della trentesima edizione, la Uisp palermitana ha invitato i vincitori degli scorsi appuntamenti.
Tanti i presenti oggi a Villa Niscemi. Ricordiamo Toto' Antibo che vinse le edizioni del 1984, '85, '87, '88 ed '89. Ma anche Matteo Giammona, vittorioso nel 1998. Tra le donne presenti, Caterina Buffa, che si aggiudicò dell'edizione 1989.
Assente, invece, Cinzia Stancampiano, vincitrice nel 2005: proprio oggi ricorre il primo anniversario della scomparsa di Rosario Daidone che si aggiudicò la corsa nel 1999 e nel 2000.

TROFEI RICICLATI CHE VALGONO ORO
Come da tradizione, il Vivicittà avrà un'anima ecologista e lo slogan di quest'anno sarà Riduco, Riuso, Riciclo.
Un principio che la Uisp palermitana, da sempre vicina ai temi ambientali oltre che a quelli prettamente sportivi,  ha fatto proprio concretizzando una collaborazione con l'Istituto Penale Minorile della città e l'associazione CIRPE. I vincitori delle varie categorie, infatti, saranno premiati con medaglie realizzate con materiale da riciclo. Le medaglie del trentennale del Vivicittà saranno quindi delle vere e proprie opere dìarte da conservare tra i ricordi sportivi più pregiati.
Il progetto, portato avanti dalla Uisp Palermo, dall'IPM Malaspina di Palermo e dall'associazione CIRPE è stato realizzato dai giovani dell'Istituto Penale Malaspina e dall'Istituto Sordomuti Padre Annibale di Francia.

LA GARA COMPETITIVA
Quest'anno si è deciso di tornare alle origini del Vivicittà. Le prime due edizioni palermitane vinte da Totò Antibo, la Gazzella d'Altofonte, si disputarono sulla distanza dei 21km e 97m. E la Uisp ha deciso di rinverdire le origini di questa gara proponendo, appunto, anche la mezza maratona che affiancherà la tradizionale 12km sulla quale si baserà la classifica compensata con gli altri Vivicittà del resto d'Italia, ed alla passeggiata non competitiva lunga 2,5km.
Per far questo si sono fatte diverse variazioni al percorso, adesso lungo 7 km e da ripetere tre volte. Un tracciato che oltre a diventare più grande, sarà ancora più di impatto dato che attraverserà più punti del centro storico.

IL CIRCUITO DELLA XXX EDIZIONE
Il nuovo circuito di sette chilometri interamente ricavato nel centro storico della città ospiterà un numero immenso di monumenti, teatri, palazzi nobiliari, chiese, conventi, mercati, edifici storici e le bellezze della nostra città.
La zona partenza ed arrivo, come da tradizione, sarà a piazza Verdi davanti al maestoso Teatro Massimo alle 10,30 col segnale di RadioRai 1. E questo è soltanto un ricco antipasto del “piatto” storico-monumentale che offrirà l’evento, un susseguirsi di emozioni  lungo il circuito incanteranno gli occhi ed il cuore dei partecipanti. 

LE VIE DEL PERCORSO
Partenza ed arrivo da piazza Verdi, poi via Cavour, via Villermosa, via Mariano Stabile, via Ruggero Settimo, via Della Libertà con boa all'incrocio con via Notarbartolo. Gli atleti a quel punto torneranno indietro sempre da via Libertà, via Ruggero Settimo, giro attorno a piazza Verdi e proseguiranno per via Maqueda, Corso Vittorio Emanuele per entrare in piazza del Parlamento, con rientro a Corso Vittorio Emanuele, via Maqueda ed arrivo a piazza Verdi. Da ripetere, ovviamente, tre volte, per i canonici 21km e 97 metri.

ORARI RITROVO E PARTENZE
Lo svolgimento della gara sarà garantito con qualsiasi condizione atmosferica. Sarà garantita l’assistenza sanitaria con la presenza di medico e ambulanza.
La manifestazione sarà controllata dal Gruppo Giudici Gara Fidal e della Uisp.
Orario di Partenza: Non competitiva (2,5km) alle 9,30. Competitiva 21,097 km e 12 km  ore 10,30
Tempo Massimo: 3 ore
Ritrovo e zona partenza ed arrivo: piazza Verdi  (Teatro Massimo) Palermo; il ritrovo è alle 8,30. 

LE ISCRIZIONI 
Per iscriversi alla maratonina ed alla gara di 12 km il costo sarà di 9 euro se si presenterà la domanda entro mercoledì 3 aprile. A questa quota vanno aggiunti 4 euro per avere la maglia tecnica Mizuno del Trentennale Vivicittà.
Per le iscrizioni pervenute da giovedì 4 aprile al sabato 6 aprile entro le  12 si applicherà una penale di 3 euro ad iscritto. Non si accetteranno iscrizioni il giorno della gara.
Passeggiata Non Competitiva Euro 4,5 (con pacco gara : T-Shirt  e Sacca) e ristoro finale.
Le iscrizioni alla gara competitiva, con le relative tasse gara, dovranno pervenire presso  la sede del Comitato Provinciale UISP Palermo sito in Via Bari, 52 – 90133 Palermo, o tramite fax   0916118846, accompagnata dalla  scheda d’iscrizione debitamente compilata in tutte le sue parti e con avvenuto pagamento.
Il pagamento può avvenire in contanti, tramite bonifico bancario al seguente codice IBAN: IT 02 Q 02008 04672 000004805770 INTESTATO A UISP PALERMO o tramite vaglia postale, intestato a :Comitato Provinciale UISP Palermo. Ci si potrà iscrivere anche online compilando la scheda sul sito www.uispa.it.
Nell’iscrizione bisogna specificare se s’intende partecipare alla gara competitiva o non competitiva.
Le iscrizioni su regolare scheda di iscrizione debbono essere presentate o inviate dai Presidenti di Società , e gli stessi dovranno ritirare senza alcuna variazione  i  pettorali e i relativi pacchi gara.
Ad ogni società che iscriverà in unica soluzione i propri atleti godranno di una gratuità ogni 20 atleti iscritti.
Per le iscrizioni degli atleti singoli, gli stessi dovranno presentare regolare scheda di iscrizione compilata in ogni sua parte accompagnata da tessera valida e certificato medico attestante l’idonietà all’attività agonistica in originale.

La scheda d’iscrizione si potrà ritirare presso la sede del Comitato Organizzatore o sul sito www.uispa.it

L’addetto stampa
Edoardo Ullo
3337329368

 
« InizioPrec.181182183184185186187188189190Succ.Fine »


 

Follow us

.

Meteo


mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi91
mod_vvisit_counterIeri95
mod_vvisit_counterSettimana359
mod_vvisit_counterMese2072
mod_vvisit_counterVisite Totali1389683

We have: 18 guests online
Totale delle visualizzazioni
Visitors Counter

Copyright © 2011 - ASD Universitas Palermo - Power by Antonio Pizzurro alias AnPi Production

UNIVERSITAS_nuovo logo 2015.jpg